Domenica, 24 Ottobre 2021
Mondo Polonia

"Roman Polanski violentò una minorenne", la Polonia chiude il caso: estradizione negata

La Corte Suprema ha rifiutato di riaprire il processo per l'estradizione del regista verso gli Stati Uniti dove il cineasta premio Oscar è accusato di stupro su una minorenne. Polanski si dichiarò colpevole ma temendo una sentenza più dura fuggi in Europa

VARSAVIA (Polonia) - La Corte Suprema della Polonia ha respinto la richiesta di estradizione del regista Roman Polanski verso gli Stati Uniti, dove il cineasta è accusato di stupro su una minorenne. L'alta Corte ha confermato la decisione della procura di Cracovia che lo scorso ottobre aveva rifiutato la domanda presentata dagli Stati Uniti e arrivata in Polonia nel 2014.

La vicenda risale al 1977 e la decisione della Corte Suprema mette la parola fine alla vicenda che coinvolge il regista premio Oscar. L'83enne, che vive attualmente in Francia, non era presente in tribunale e il suo legale ha testimoniato a suo nome. Il ministro della Giustizia polacco Zbigniew Ziobro aveva portato all'attenzione della Corte Suprema il verdetto del tribunale di Cracovia che a maggio aveva rifiutato la domanda di estradizione, sottolineando che nessuno è al di sopra della legge. Posizione che fa parte della campagna di rivoluzione morale del partito conservatore Diritto e Giustizia al governo.

La vittima dello stupro di Polanski si racconta in un libro

La Corte Suprema "rigetta il ricorso", ha dichiarato il giudice Michal Laskowski, chiudendo la vicenda che è iniziata nel 1997 negli Stati Uniti dove Polanski venne accusato della violenza sessuale su Samantha Gailey, all'epoca 13enne. Il capo d'accusa venne ridotto a rapporto sessuale extramatrimoniale con persona minorenne, Polanski si dichiarò colpevole, ma temendo una sentenza più dura dei 92 giorni inizialmente comminati, fuggì in Europa. Geimer, all'epoca dei fatti Gailey, ha pubblicato un libro sulla sua storia in cui racconta di essere stata drogata prima di essere violentata da Polanski nella casa dell'attore Jack Nicholson.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Roman Polanski violentò una minorenne", la Polonia chiude il caso: estradizione negata

Today è in caricamento