rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Svizzera / Svizzera

"Bocciato". Studente si uccide, ma era un errore della scuola

L'assurda tragedia in un istituto professionale di Losanna. Nonostante gli ottimi voti, il nome di un ragazzo non era presente tra i promossi ma solo per una dimenticanza. Disperato, si è suicidato a pochi metri dalla scuola

In Svizzera è ormai consuetudine pubblicare online i cosiddetti "quadri" con i risultati della maturità. Quando un ragazzo di un istituto superiore di Losanna dall'ottimo curriculum scolastico ha acceso il suo computer per sapere con che voto è stato promosso, lo choc. Il suo nome, infatti, non era tra i promossi. Il che vuol dire una sola cosa: "Bocciato".

Ma la bocciatura, si è scoperto poche ore più tardi, era solo un errore. Una dimenticanza dell'addetto alla pubblicazione online dei risultati della maturità.

Nel frattempo, però, il ragazzo si era tolto la vita a pochi metri dalla scuola.

Il giovane, ha spiegato il responsabile dell'insegnamento del Canton Vaud, Séverin Brez, era da giorni in preda all'ansia per l'esito degli esami e "già da venerdì, in preda all'ansia, aveva tempestato i suoi docenti per sapere i risultati".

E quando ha scoperto di essere stato bocciato, il giovane si è tolto la vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bocciato". Studente si uccide, ma era un errore della scuola

Today è in caricamento