Martedì, 2 Marzo 2021
India

Chiama un taxi, poi l'incubo: turista violentata dall'autista

La donna noleggiato il taxi per delle visite turistiche, ma al termine un tour di un giorno l'autista l'ha portata in un posto isolato e l'ha violentata

Ha chiamato un taxi per fare un giro turistico nella zona, poi lo strupro. Vittima una turista giapponese di 30 anni, che ha denunciato di essere stata violentata nei pressi della città turistica di Manali, nello stato settentrionale indiano di Himachal Pradesh. 

La polizia ha arrestato il tassista accusato di violenza sessuale, all'indomani della denuncia presentata dalla vittima. Il capo della polizia regionale ha riferito che la donna ha noleggiato il taxi per delle visite turistiche, ma al termine un tour di un giorno l'autista l'ha portata in un posto isolato e l'ha violentata.

"Le analisi mediche hanno confermato lo stupro: abbiamo presentato una denuncia nei confronti dell'autista, che è stato identificato dalla donna di fronte al magistrato", ha aggiunto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiama un taxi, poi l'incubo: turista violentata dall'autista

Today è in caricamento