Mercoledì, 22 Settembre 2021
Germania / Germania

I Laender tedeschi vogliono mettere al bando il partito neo-nazista Npd

Il progetto di vietare il partito neonazista tedesca è tornato all'ordine del giorno in Germania, dopo lo scandalo nel 2011 della cellula nazionalsocialista Nsu, organizzazione criminale di estrema destra accusata di avere ucciso 10 persone, la maggior parte di origini turche

Sarà depositata oggi alla Corte costituzionale tedesca di Karlsruhe a nome dei Laender tedeschi una nuova richiesta di divieto per il partito neo-nazista Npd, per i suoi presunti legami con un'organizzazione criminale.

"Il Bundesrat (la camera alta del Parlamento tedesco, che rappresenta i Laender) depositerà una richiesta di interdizione del Partito nazionaldemocratico di Germania (in tedesco: Nationaldemokratische Partei Deutschlands) davanti alla Corte costituzionale di Karlsruhe", secondo un comunicato diffuso ieri. "I Laender si augurano che la Npd sia dichiarata incostituzionale e sia vietata", secondo il testo.

Il progetto di vietare il partito neonazista tedesca è tornato all'ordine del giorno in Germania, dopo lo scandalo nel 2011 della cellula nazionalsocialista Nsu, organizzazione criminale di estrema destra accusata di avere ucciso 10 persone, la maggior parte di origini turche, tra il 2000 e il 2006.

Un precedente tentativo di vietare il partito è fallito nel 2003. Allora la Corte di Karlsruhe rigettò la richiesta a causa di un "vizio di procedura".

Il Bundesrat è una delle tre istituzioni atte a lanciare simili iter, assieme al governo e alla camera bassa del Parlamento, il Bundestag. Dopo attenta riflessione, la cancelliera Angela Merkel ha preferito evitare di lanciare la richiesta a nome dell'esecutivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Laender tedeschi vogliono mettere al bando il partito neo-nazista Npd

Today è in caricamento