rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
MALTEMPO / Stati Uniti d'America

Maxi-tempesta di neve su New York: in migliaia al buio

E' arrivata la tempesta Nemo. Il sindaco di New York, Michael Bloomberg, ha fatto sapere che le autorità hanno predisposto 250mila tonnellate di sale. Sospesi tutti i voli da e per la Grande Mela

La tempesta Nemo è arrivata nella Grande Mela. Tutti i voli in partenza o in arrivo agli aeroporti di New York sono stati sospesi a causa della tempesta Nemo. Lo ha annunciato il governatore dello stato di New York.

"All'aeroporto Jfk, le compagnie aeree hanno annunciato che prevedono la cessazione delle operazioni alle 18.30 (mezzonotte e mezzo) di venerdì sera, a LaGuardia la maggior parte dei voli è stata bloccata dalle 16 (le 22 italiane), a Stewart l'ultimo volo c'è stato alle 16.45 (le 22.45 italiane) e a Newark Liberty, le compagnie aeree hanno bloccato il servizio alle 16", è stato precisato in un comunicato.

Il governatore Andrew Cuomo aveva poco prima decretato lo stato d'emergenza, una misura che prevede una maggior flessibilità nella mobilitazione delle risorse locali. Secondo lui circa 2.300 voli sono stati cancellati negli scali della 'Grande Mela'. La tempesta che ha colpito il nordest degli Stati Uniti ha provocato abbondanti nevicate abbinate a venti violenti. Dovrebbe concludersi oggi.

A Boston sono previsti tra i 30 e i 60 centimetri di neve e la circolazione è stata vietata in tutto il Massachusetts per agevolare le operazioni di urgenza. Dallo stato del New Jersey al Maine alla frontiera canadese, le autorità sono preparate al meglio per questa tempesta: sono stati allestiti centri di accoglienza e moltiplicati gli appelli alla prudenza e a non uscire di casa.

Secondo i dati preliminari in Massachusetts sarebbero 38mila le case senza corrente elettrica, alcune migliaia di persone sono senza luce anche a Staten island, a New York. Nelle città di Boston, Providence e Hartford le scuole rimarranno chiuse. La tempesta dovrebbe fino a sabato notte, ora locale. Le raffiche di vento potrebbero raggiungere la velocità di 104 chilometri orari.

Il sindaco di New York, Michael Bloomberg, ha fatto sapere che le autorità hanno predisposto 250mila tonnellate di sale e che gli spazzaneve sono pronti a intervenire. "Speriamo che le previsioni del tempo siano esagerate, ma non si sa mai".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi-tempesta di neve su New York: in migliaia al buio

Today è in caricamento