rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Mondo Afghanistan

Violento terremoto tra Afghanistan e Pakistan: ci sono morti e feriti

Un sisma di magnitudo 6,8 della scala Richter è stata registrata nel nord-est dell'Afghanistan, con la forte scosse che è stata avvertita anche in Pakistan e in India. Decine gli edifici distrutti, mentre il bilancio delle vittime è ancora provvisorio

Almeno 12 morti e centinaia di feriti. Questo il bilancio, purtroppo ancora provvisorio, del violento terremoto di magnitudo 6,8 della scala Richter avvertito in Afghanistan, Pakistan e India. In Pakistan, le autorità della direzione provinciale per la gestione dei disastri a Khyber Pakhtunkhwa hanno confermato la morte di nove persone - cinque uomini, due donne e due bambini - secondo quanto riferito dall'emittente pakistana Geo Tv. Inoltre, ci sono più di 160 feriti e 19 case distrutte.

Nella provincia di Badakhshan, nel nord-est dell'Afghanistan ed epicentro del terremoto, almeno tre persone sono morte e 44 sono rimaste ferite, come confermato da un portavoce del ministero della Sanità all'agenzia Khaama Press, aggiungendo di aspettarsi un aumento del numero delle vittime con il progredire dei soccorsi. La scossa è stata avvertita anche nel nord dell'India, negli Stati di Uttar Pradesh, Himachal Pradesh, Jammu, Kashmir e Punjab, anche se per il momento le autorità non hanno confermato notizie di vittime.

L'Usgs, l'Istituto geofisico statunitense ha precisato che il sisma è stato registrato vicino a Jurm, nel nord-est dell'Afghanistan e ha avuto una profondità di 187 chilometri. La regione è spesso colpita da terremoti, specialmente nella catena montuosa dell'Hindu Kush, che si trova vicino alla congiunzione delle placche tettoniche eurasiatiche e indiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento terremoto tra Afghanistan e Pakistan: ci sono morti e feriti

Today è in caricamento