rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Il sisma / Afghanistan

Terremoto in Afghanistan: oltre 2mila morti

L'epicentro del sisma di magnitudo 6.2 è stato localizzato a 42 km a nord-ovest della città di Herat, dove vivono 272mila persone

Più di 2mila persone sono morte e oltre 9mila ferite a causa del devastante terremoto che ha colpito l'Afghanistan. Secondo le autorità, sei villaggi sono stati completamente distrutti e centinaia di civili sono rimasti sepolti sotto le macerie.

L'epicentro del sisma di magnitudo 6.2 è stato localizzato a 42 km a nord-ovest della città di Herat, dove vivono 272mila persone, a una profondità di 10 km.

Suhail Shaheen, il portavoce dei talebani con sede in Qatar, ha detto ad Al Jazeera che molte persone risultano disperse e che erano in corso operazioni di salvataggio per salvare le persone intrappolate sotto le macerie. Shaheen ha affermato che c'è un urgente bisogno di tende, medicinali e cibo nelle aree colpite dal disastro.

Domenica, a Herat, alcune persone hanno tentato di dissotterrare i morti e i feriti con le mani, arrampicandosi su rocce e detriti. I sopravvissuti e le vittime erano intrappolati sotto gli edifici crollati al suolo, con i volti grigi di polvere. Un video, condiviso online, mostra le persone che liberano una bambina da un edificio crollato dopo essere stata sepolta fino al collo sotto i detriti. Si vede una mano che culla la piccola mentre i soccorritori la sollevano da terra. I soccorritori hanno detto che era la madre del bambino. Non è chiaro se la madre sia sopravvissuta.

Continua a leggere su Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Afghanistan: oltre 2mila morti

Today è in caricamento