rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
FILIPPINE / Filippine

Terremoto di magnitudo 7.1 nelle Filippine: decine di morti

Le autorità hanno escluso il rischio di tsunami

Almeno 73 persone hanno perso la vita nel violento terremoto, magnitudo 7.1, che ha investito le tre isole filippine dell'area turistica di Bohol e Cebu, al centro dell'arcipelago. I feriti sono oltre un centinaio, secondo le autorità locali. Il maggior numero di vittime è stato registrato a sull'isola di Bohol. Cebu ospita circa 2,5 milioni di abitanti ed è il crocevia economico, politico e turistico dell'arcipelago centrale. Il suo porto ed aeroporto sono i più grandi del paese dopo quelli di Manila.

Il sisma si è verificato alle 8,12 ora locale, poco dopo le due di notte in Italia, con epicentro circa 5 chilometri ad est di Balilihan, nella regione di Bohol, a una profondità di 20 chilometri, ha annunciato l'Istituto di geofisica degli Stati Uniti (USGS). Il centro di allerta tsunami nel Pacifico non ha lanciato allarmi. Il terremoto è stato seguito da almeno quattro scosse di assestamento, di magnitudo superiore a 5.

TERREMOTO IN PAKISTAN: OLTRE 200 MORTI

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto di magnitudo 7.1 nelle Filippine: decine di morti

Today è in caricamento