Martedì, 2 Marzo 2021
Giappone

Strade spaccate in due, case inghiottite: forte terremoto in Giappone | Le foto

Nella notte un sisma di magnitudo 6.7 ha colpito l'isola di Hokkaido, provocando crolli e frane multiple: ci sono morti, feriti e decine di dispersi

Strade distrutte in Giappone (FOTO ANSA)

Trema la terra in Giappone. Un violento terremoto di magnitudo 6,7 sulla scala Richter ha colpito nella notte l'isola di Hokkaido, provocando frane e crolli di edifici, concentrati nella cittadina di Atsuma, vicina all’epicentro. L'ultimo bilancio parla di almeno otto morti. L’aeroporto di Sapporo è satto chiuso e lo resterà sino a domani, ha comunicato il ministero dei Trasporti. Circa 130 i feriti e una quarantina i dispersi.

Il primo ministro Shinzo Abe, che ha presieduto una riunione d’emergenza del suo gabinetto, ha spiegato che sul posto, per aiutare nelle operazioni di recupero, sono stati inviati 4.000 militari delle forze di autodifesa, con altri circa 20.000 pronti a partire: “Faremo del nostro meglio per salvare vite umane”, ha detto. Il terremoto era relativamente poco profondo: ha colpito a 62 chilometri a Sud-est del capitale regionale di Sapporo. Frane multiple su larga scala hanno colpito la campagna: riprese aeree hanno mostrato decine di case distrutte sul fondo di una collina inghiottita da una frana. Il terremoto ha danneggiato anche un importante impianto termico che riforniva la regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come ha spiegato NHK, servizio pubblico radiotelevisivo giapponese, la centrale nucleare di Tomari a Hokkaido, che non era operativa prima del terremoto, è stata costretta a ricorrere al supporto di emergenza per mantenere operativo il sistema di raffreddamento. Dopo il terremoto iniziale, una scossa di assestamento di 5.3 ha interessato la zona pochi istanti dopo e decine di altre scosse di assestamento si sono susseguite per tutta la notte fino al mattino. Il Giappone si stava ancora riprendendo dal tifone Jebi, il peggiore che abbia colpito il paese in 25 anni, che ha interessato martedì la parte occidentale del paese, provocando almeno 11 morti e gravi danni all’aeroporto principale della regione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade spaccate in due, case inghiottite: forte terremoto in Giappone | Le foto

Today è in caricamento