Terrorismo 2.0: il jihad si combatte anche sui social media

Nei mesi precedenti l`escalation del conflitto il topic #ISIS ha spesso registrato più di 10.000 menzioni al giorno, e nonostante che Twitter abbia chiuso molti account in odore di jihad, le nuove leve del terrorismo digitale sfruttano l`impatto degli hashtag per veicolare messaggi di terrore

Le parole chiave della nuova strategia jihadista 2.0 sono viralità e coinvolgimento: snodi centrali di una propaganda orientata sui social media. La decapitazione dei due reporter di guerra James Foley e Steven Sotloff non ha soltanto riempito le prime pagine dei principali quotidiani online ma ha anche generato un`escalation virale su piattaforme come Twitter e Youtube. Su quest`ultimo social sono stati pubblicati circa 175.000 video riguardanti la decapitazione di James Foley: tra questi soltanto i tre più popolari hanno generato circa 7 milioni di visualizzazioni. E' quanto emergteb da una amalisi realizzata da IlSocialPolitico.it,"social magazine" che indaga sull`attività 2.0 di politica, istituzioni, influencer e fenomeni sociali.

I militanti dell`Isis sembrano preferire Twitter come piattaforma di comunicazione. Grazie al coinvolgimento di esperti informatici è stata lanciato l`app "The Dawn", in grado di coinvolgere e tenere aggiornati un elevato numero di utenti.

Gli utenti dopo aver scaricato sul proprio telefonino l`applicazione mettono i loro account Twitter a disposizione dei terroristi che possono così coordinare e ampliare l`efficacia dei messaggi. Grazie a questa app si è registrato il picco di 40.000 tweet inviati nel giorno in cui le milizie dell`Isis sono entrate a Mosul.

Nonostante Twitter abbia chiuso molti account in odore di jihad, le nuove leve del terrorismo digitale sfruttano l`impatto degli hashtag per veicolare messaggi di terrore. L`Isis, organizzando dei tweetstorm mirati, è ormai in grado di coordinare delle vere e proprie campagne social. Tramite l`aggregatore @ActiveHashtags gli argomenti rilanciati dall`Isis toccano una media di 72 retweet per messaggio riuscendo in questo modo ad entrare nelle classifiche dei topic trend. L`hashtag #ISIS ha superato, per numero di menzioni, quello del principale concorrente del gruppo in Siria, Jabhat al-Nusra, anche se i due gruppi hanno simile numero di sostenitori online.

Nei mesi precedenti l`escalation del conflitto il topic #ISIS ha spesso registrato più di 10.000 menzioni al giorno, mentre il numero di al-Nusra variava tra le 2.500 e le 5.000 citazioni. Ad agosto, durante i raid aerei americani, l`Isis ha lanciato una violenta campagna contro gli Usa sui social media. Utilizzando gli hashtag #CalamityWillBefallUS e #AMessageFromISIStoUS si chiede ai seguaci della jihad di twittare in inglese per rendere i messaggi di terrore comprensibili agli occidentali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: un 5stella vince 1.952.527 euro

  • Nuovo Dpcm, ci siamo (quasi): le regole in vigore dal 10 agosto, cosa cambia per gli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 8 agosto 2020

  • Amadeus e Fiorello inseparabili: eccoli in vacanza con le mogli prima di Sanremo 2021

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 4 agosto 2020

  • Il cambiamento di Gianni Sperti: “Superare il pregiudizio è stata la vittoria più grande”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento