rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Mondo Corea del Nord

Corea del Nord, nuovo test sotterraneo sui missili: sfida aperta a Usa e Cina

Kim Jong Un ha assistito personalmente al test alla stazione di lancio satelliti di Sohae. Cina e Stati uniti lavoreranno insieme per convincere il governo nordcoreano di Pyongyang a rinunciare alle armi nucleari

Pyongyang sfida il mondo. La Corea del Nord ha testato un nuovo tipo di motore ad alta spinta per alimentare i suoi missili. Kim Jong Un ha assistito al test alla stazione di lancio satelliti di Sohae, secondo quanto riferito dall’agenzia Korean Central News. "Il mondo intero testimonierà presto l’importante significato della grande vittoria di oggi", ha commentato Kim, nel resoconto fatto dalla Kcna. Lo sviluppo del motore "aiuterà a consolidare le fondamenta scientifiche e tecnologiche per raggiungere i massimi livelli di messa in orbita satellitare nello sviluppo dell’aerospazio", ha aggiunto. 

Il motore è stato messo a punto dall’Accademia nazionale delle scienze della difesa, l’istituzione responsabile dello sviluppo militare. 

Vent’anni di sforzi per fermare le ambizioni nucleari della Corea del Nord non hanno prodotto alcun risultato. A dirlo è il segretario di Stato Usa, Rex Tillerson nel corso di una conferenza stampa a Tokyo: “Credo che sia importante riconoscere che tutti gli sforzi politici e diplomatici degli ultimi 20 anni per denuclearizzare la Corea del Nord sono falliti”. Tillerson ha poi aggiunto: “E’ chiaro che di fronte all’escalation della minaccia serve un nuovo approccio”. Ciò nonostante, l’impegno americano nella regione va avanti: “La Corea del Nord e il suo popolo non devono temere gli Stati Uniti, né i paesi vicini della regione, che cercano solo di vivere in pace con la Corea del Nord. Con questo pensiero gli Stati Uniti esortano la Corea del Nord ad abbandonare il programma nucleare e di missili balistici e astenersi da qualsiasi altra provocazione. L’impegno americano per la difesa del Giappone e degli altri alleati del Trattato tramite l’intera gamma delle nostre capacità militari è irremovibile”.

Oggi Tillerson è a Pechino: Cina e Stati uniti lavoreranno insieme per convincere il governo nordcoreano di Pyongyang a rinunciare alle armi nucleari

Tutte le opzioni sono aperte, inclusa quella militare se il Nord continuerà ad essere una minaccia alla sicurezza degli alleati e alle stesse basi americane nella regione Asia-Pacifico. La Corea del Nord ha effettuato oltre 20 test balistici nel 2016 e due nucleari. La nuova prova di forza del regime è prima di tutto una grande "messa in scena" propagandistica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corea del Nord, nuovo test sotterraneo sui missili: sfida aperta a Usa e Cina

Today è in caricamento