rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
avvelenatrice seriale / Thailandia

Avvelena e uccide 14 amici: "Non voleva restituire i soldi che le avevano prestato"

Nei casi per cui indaga la polizia tutte le vittime avevano mangiato o bevuto con lei prima della morte

Una donna thailandese è stata arrestata con l'accusa di essere un'avvelenatrice seriale. Inzialmente, la donna era stata accusata di aver ucciso la sua amica con il cianuro, ma ora la polizia la ritiene responsabile di almeno altre 13 omicidi premeditati. Come riporta la Cnn, Sararat Rangsiwuthaporn era stata arrestata la scorsa settimana per il presunto omicidio di Siriporn Kanwong. La polizia ha richiesto mandati di arresto per un totale di 14 casi di presunto omicidio che coinvolgono Sararat, con 13 di questi finora approvati dal tribunale e uno ancora in sospeso.

Il movente finanziario e il partner ai vertici della polizia

Nei casi attualmente sotto inchiesta da parte della polizia, tutte le vittime hanno mangiato o bevuto con Sararat prima di morire. Tutti i 14 deceduti, oltre a un sopravvissuto, sono stati avvelenati con il cianuro. La donna, ora in custodia cautelare da una settimana, ha negato le accuse.

La polizia sta anche indagando sul partner di Sararat Witoon Rangsiwuthaporn, un alto funzionario di polizia col grado di tenente colonnello, licenziato all'inizio di questa settimana. Per lui le accuse sono di frode e appropriazione indebita relative ai presunti omicidi, su cui si è dichiarato estraneo. La coppia è "divorziata sulla carta" ma ha mantenuto i rapporti. La polizia ha anche confermato che Sararat è incinta.

Riguardo le uccisioni, la polizia thailandese ritiene che possano aver avuto un movente finanziario: le vittime pare abbiano prestato del denaro a Sararat prima della loro morte, con gli investigatori che ne hanno appurato transazioni e debiti.

L'avvelenatrice seriale in Thailandia: decine di amici uccisi col cianuro

Il debito individuale è un problema enorme in Thailandia e rappresenta quasi il 90% del Pil del Paese, secondo la Bank of Thailand. La Thailandia è scossa dalla storia dell'avvelenatrice seriale e i quotidiani danno ormai aggiornamenti quotidiani sulla vicenda.

Continua a leggere le ultime notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvelena e uccide 14 amici: "Non voleva restituire i soldi che le avevano prestato"

Today è in caricamento