Lunedì, 8 Marzo 2021
Thailandia

Thailandia, il "miracolo" nella grotta: le pompe si sono rotte appena è uscito l'ultimo ragazzo

I soccorritori stanno finendo di smantellare il sito della riuscita operazione di salvataggio di dodici bambini e dell'allenatore della loro squadra di calcio

I ragazzi in ospedale, in buone condizioni - EPA/PRD

Il mondo intero ha seguito il salvataggio dei ragazzini rimasti intrappolati nella grotta in Thailandia. Ora i soccorritori stanno finendo di smantellare il sito della riuscita operazione di salvataggio di dodici bambini e dell'allenatore della loro squadra di calcio.

Hollywood ci farà un film

Hollywood, intanto, sembra piuttosto interessata a questo dramma con "happy end". Centinaia di soccorritori sono stati mobilitati per due settimane e hanno trasformato questa zona isolata in mezzo alla foresta tropicale in un vero e proprio cantiere. Pale e pesanti attrezzature di pompaggio sono state trasportate su questa montagna nel nord della Thailandia, alla frontiera con Myanmar.

L'uomo che ha diretto la cellula di crisi, l'ex governatore della provincia di Chiang Rai, Narongsak Osottanakorn, ha annunciato ieri lo smantellamento della cellula stessa, nel corso di una conferenza stampa in cui sono state diffuse le prime immagini di questo salvataggio straordinario, con bambini sedati tratti in salvo su barelle e il ricorso a maschere da sub.

Thailandia, ora sono guai per l'allenatore: perché rischia il processo

Per due settimane, la Thailandia è rimasta con il fiato sospeso seguendo i progressi e le battute d'arresto: erano state vagliate tutte le possibilità di salvataggio prima di optare per i sommozzatori. I bambini sono ancora ricoverati in ospedale a Chiang Rai, dove le loro famiglie possono per ora vederli solo attraverso un vetro, finchè non sarà sicuro che non abbiano contratto infezioni nella grotta. Hanno perso due chili circa a testa, ma stanno recuperando. C’è un tasso più alto di globuli bianchi nel sangue, che significa la presenza di qualche infezione, ma gli antibiotici stanno facendo effetto. Nulla di grave.

Ieri sera le prime immagini dei piccoli in ospedale, con il segno V della vittoria, hanno fatto il giro del mondo. C'è ancora grande commozione in tutto il Paese per questo salvataggio.

L'ultimo miracolo delle pompe idrovore

Stamattina, sotto le foto dei soccorritori, il Bangkok Post titola in prima pagina "Voi siete degli eroi", mentre un altro quotidiano in lingue inglese, The Nation, celebra il "trionfo della cooperazione internazionale".

Thailandia, tutti in salvo i baby calciatori e l'allenatore

Nella conferenza stampa di ieri è stato reso noto un ulteriore "miracolo": poco dopo che è stato estratta dalla grotta la tredicesima persona della squadra, si sono rotte le pompe idrovore che avevano mantenuto per giorni il più basso possibile il livello dell’acqua: "Se fosse successo prima, sarebbe stato un dramma".

Ragazzini bloccati nella grotta: muore uno dei soccorritori

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Thailandia, il "miracolo" nella grotta: le pompe si sono rotte appena è uscito l'ultimo ragazzo

Today è in caricamento