rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
FRANCIA / Francia

"Non toccare la mia puttana": polemica sulle multe ai clienti in Francia

Una proposta di legge socialista che vuole penalizzare i clienti delle prostitute scatena la polemica in Francia, con una petizione che vuole difendere la libertà anche in ambito della sessualità

La Francia è decisa a rafforzare la lotta contro la prostituzione: una proposta di legge socialista in tal senso, che prevede di penalizzare i clienti, sarà dibattuta all'Assemblea nazionale alla fine di novembre, come si è appreso da fonti parlamentari.

Il testo, bersaglio polemico della recente petizione intitolata "Non toccare la mia puttana" pubblicata sulla rivista Causeur, prevede di infliggere a chi ricorre ai servizi di una prostituta una multa di 1.500 euro che verrà raddoppiata in caso di recidiva. La proposta abroga anche il delitto di adescamento pubblico. Il dibattito in Parlamento dovrebbe prendere il via il 27 novembre e proseguire, dopo un giorno di pausa, il 29. Le date sono state fissate dalla conferenza dei presidenti dell'Assemblea che riunisce, intorno al presidente dell'emiciclo, il socialista Claude Bartolone, i leader dei gruppi politici.

La rivista Causeur, chiamando a raccolta intellettuali, figure della cultura e altri esponenti della società civile, aveva varato il cosiddetto Manifeste des 343 salauds e contro il disegno di legge sono state raccolte molte firme. "Noi non difendiamo la prostituzione - recita il manifesto - difendiamo la libertà. E quando il parlamento s'immischia per varare norme sulla sessualità è la nostra libertà ad essere minaccita".

Tra i primi firmatari: Frédéric Beigbeder, Rodolphe Bosselut, Pascal Bruckner, Renaud Camus, Philippe Caubère, Jacques de Guillebon, Basile de Koch, Jean-Michel Delacomptée, David di Nota, Claude Durand, Benoît Duteurtre, Roland Jaccard, Guy Konopnicki, Philippe Karsenty, Alain Paucard, Périco Légasse, Jérôme Leroy, Richard Malka, Marc Cohen, Gil Mihaely, Christian Millau, Dominique Noguez, Ivan Rioufol, Luc Rosenzweig, Stéphane Simon, François Taillandier, Marc Weitzmann, Eric Zemmour.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non toccare la mia puttana": polemica sulle multe ai clienti in Francia

Today è in caricamento