Giovedì, 29 Luglio 2021
Mondo Siria

Siria, la tregua non regge: esplode un'autobomba

E' in vigore in Siria il cessate il fuoco negoziato da Russia e Stati Uniti, una tregua che però non riguarda l'Isis e il Fronte al Nusra. Ma si è ricominciato a uccidere

Infophoto

Dopo cinque anni di guerra è cominciata la tregua in Siria, ma è fragile e parziale. Un'autobomba è esplosa alla periferia della città di Salamiyeh, sotto il controllo delle forze governative, uccidendo due persone.

L'attentato segue di qualche ora l'entrata in vigore nel Paese di una tregua negoziata tra Russia e Stati Uniti, scattata alla mezzanotte locale. Escluse dall’accordo le due formazioni terroristiche più pericolose, ovvero Isis e il braccio armato di Al Qaeda in Siria, il Fronte Al Nusra. L’intesa è stata sottoscritta da 97 gruppi della coalizione che si oppone al regime di Bashar al Assad.

Con il passare delle ore, peraltro, continuano a essere segnalate violazioni del cessate il fuoco scattato a mezzanotte. L'Osservatorio nazionale per i diritti umani afferma che l'artiglieria turca ha nuovamente bombardato le forze curde dell'Ypg nella provincia di Raqqa. Da parte sua, il gruppo islamista Jaish al Islam afferma che elicotteri governativi hanno sganciato due barili bomba sulle sue postazioni nei pressi di Damasco.

Poco prima che arrivasse la scadenza della mezzanotte (le 23 di venerdì in Italia), il presidente americano Barack Obama aveva avvertito il governo di Damasco e la Russia che il "mondo vi guarderà". Venerdì, secondo le notizie circolate, gli aerei da guerra russi avevano intensificato gli attacchi sulle posizioni dei ribelli siriani. L'inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria, Staffan de Mistura, ha annunciato che i negoziati di pace riprenderanno il 7 marzo se la tregua nel suo complesso reggerà. De Mistura ha già detto comunque di non avere dubbi sul fatto che "non mancheranno tentativi di minare questo processo", ma ha aggiunto che "niente è impossibile, specialmente in questo momento".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siria, la tregua non regge: esplode un'autobomba

Today è in caricamento