Venerdì, 22 Ottobre 2021
Conflitti

Gaza, tra Israele e Hamas è tregua "totale e permanente"

Dopo sette settimane di guerra nella Striscia di Gaza: accettata la proposta dell'Egitto. Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha auspicato che il cessate il fuoco sia duraturo

ROMA - L'accordo mette fine a sette settimane di guerra nella Striscia di Gaza. L'annuncio arriva dal presidente palestinese Abu Mazen.

"Annunciamo che la leadership palestinese ha dato il suo accordo alla proposta egiziana per una tregua duratura e totale che prenderà il via alle 19 (ora palestinese, le 18 in Italia)", ha detto Abu Mazen in un discorso televisivo da Ramallah, in Cisgiordania.

Israele, secondo quanto riportato dal sito online di Haaretz che cita un alto responsabile israeliano, ha accettato la proposta di tregua avanzata dall'Egitto per un cessate il fuoco a tempo indeterminato. Il consiglio di gabinetto ne ha preso atto e non è necessario un voto del governo.

L'annuncio dell'intesa è arrivato per prime da fonti palestinesi. "I negoziati hanno portato a un cessate il fuoco permanente, alla fine del blocco e a una garanzia che le richieste e le necessità di Gaza saranno accolte". Il movimento palestinese Hamas ha definito la tregua come una "vittoria della resistenza". "L'accordo rappresenta la resistenza del nostro popolo e una vittoria della resistenza", ha detto uno dei leader di Hamas in esilio, Mussa Abu Marzuk, sulla sua pagina Facebook.

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha auspicato che il cessate il fuoco a Gaza sia "duraturo" e che spiani la strada a un "processo politico" tra israeliani e palestinesi. Ban ha rivolto un appello a israeliani e palestinesi ad "assumersi le proprie responsabilità" e ha avvertito che "la minima violazione del cessate-il-fuoco sarebbe del tutto irresponsabile".

E ieri sera a Gaza migliaia di palestinesi sono scesi in strada per celebrare l'entrata in vigore del cessate il fuoco tra Hamas e Israele. Come accaduto nelle precedenti occasioni, il cessate il fuoco, osannato da Hamas come una "vittoria della resistenza palestinese", è stato celebrato con raffiche di mitra in aria, mentre le moschee diffondevano versetti con gli altoparlanti. Il cessate il fuoco prevede l'apertura immediata di varchi tra Israele e il territorio palestinese per consentire "l'ingresso rapido di aiuti umanitari, soccorsi e mezzi di ricostruzione", hanno fatto sapere i mediatori egiziani. L'accordo prevede anche il diritto per i palestinesi di pescare in mare "fino a sei miglia marine", invece delle tre attuali, e il "proseguimento di negoziati indiretti al Cairo sugli altri dossier, nel giro di un mese a cominciare dall'inizio della tregua", secondo un comunicato del ministero degli Esteri egiziani. Secondo il mediatore egiziano il cessate il fuoco dovrebbe essere seguito anche da un alleggerimento del blocco imposto da Israele sulla Striscia dal 2006.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaza, tra Israele e Hamas è tregua "totale e permanente"

Today è in caricamento