Giovedì, 29 Luglio 2021
Mondo Stati Uniti d'America

Trump voleva fermare l'Fbi? Il senatore attacca: "E' da impeachment"

Il senatore indipendente Angus King attacca il presidente degli Usa: “Ha intralciato la giustizia, si tratta di un reato grave”. Al coro si aggiunge anche il senatore repubblicano John McCain: “Ormai è peggio di Watergate”

Donald Trump

Donald Trump è già a rischio impeachment. L'accusa al presidente Usa arriva dal senatore indipendente Angus King secondo cui Trump avrebbe chiesto al capo dell’Fbi James Comey di fermare l’inchiesta sul suo ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn. Una situazione che rasenta la definizione legale di intralcio alla giustizia e potrebbe portare alla destituzione del neopresidente già qualche mese dopo la sua elezione.

“Se è vero e confermato penso che si avvicini molto alla definizione legale di intralcio alla giustizia” ha detto King in un’intervista alla Cnn. Il senatore ha aggiunto, rispondendo a una domanda, che questo potrebbe condurre all’impeachment di Trump. “Con riluttanza devo dire di sì semplicemente perché l’intralcio alla giustizia è un reato grave, e lo dico con tristezza e riluttanza”. King ha detto che la “costituzione è molto chiara” prevedendo l’impeachment di un presidente in caso di “reati o misfatti gravi”.

Parole dure nei confronti del presidente anche dal senatore repubblicano John McCain, che non ha mai risparmiato le critiche a Trump. “E’ un film che abbiamo già visto” ha detto a una cena ufficiale. “penso che sia a un punto in cui è di ampiezza e gravità da Watergate”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trump voleva fermare l'Fbi? Il senatore attacca: "E' da impeachment"

Today è in caricamento