rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Crisi economica / Grecia

Tsipras mette al centro i greci: "Luce e cibo gratis per le famiglie in difficoltà"

La prossima settimana il premier porterà in Parlamento una proposta di legge "per scaricare i costi della crisi sulle banche". La chiama "politica umanitaria". L'obiettivo: mettere alle strette i creditori

ATENE - Superato, anche se a fatica, l'esame di Bruxelles (e di Berlino), Alexis Tsipras è pronto al primo intervento per ridare ossigeno al popolo greco

LA NUOVA LEGGE - La legge che il governo di Atene porterà in parlamento la prossima settimana riguarderà infatti le misure necessarie per affrontare la "crisi umanitaria" causata da anni di tagli alla spesa pubblica. Lo ha annunciato ieri il premier in una riunione di governo trasmessa in diretta dall'emittente TV Nerit. 

LUCE GRATIS - "Questo rappresenta il nostro primo compito verso una società che ha sofferto negli ultimi cinque anni", ha sottolineato Tsipras. Nel proprio programma elettorale, il partito Syriza prevedeva di offrire elettricità gratuita per trecentomila famiglie povere, alloggi per 30.000 persone e interventi a favore di individui e aziende debitori verso lo Stato. 

STOP AGLI SFRATTI - Un'altra norma "proteggerà centinaia di migliaia di persone che rischiano di perdere la propria casa", ha aggiunto Tsipras. Nella riunione di governo, il premier ha anche dichiarato che, una volta completato il piano di salvataggio in corso, finanziato da Ue, Bce e Fmi, non ci sarà un terzo memorandum: "I memorandum sono finiti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tsipras mette al centro i greci: "Luce e cibo gratis per le famiglie in difficoltà"

Today è in caricamento