Martedì, 1 Dicembre 2020
TUNISIA / Tunisia

Tunisia, 10mila persone in piazza per difendere i diritti delle donne

Il principio di uguaglianza tra i sessi rischia di scomparire dalla nuova costituzione, voluta dal partito islamico al potere

10mila persone sono scese ieri sera nelle piazze tunisine per difendere i diritti delle donne, messi in pericolo dalla nuova costituzione.

Sotto accusa c'è la bozza dell'articolo 28, già approvata in parlamento, con la quale lo Stato “si impegna garantire la protezione dei diritti della donna sulla base del principio di complementarieta' con l'uomo in seno alla famiglia e in quanto associata all'uomo nello sviluppo del Paese”.

Viene così a cadere il principio di uguaglianza tra i sessi proprio in uno Stato che si era distinto nel mondo musulmano per le sue leggi progressiste in materia di diritti delle donne.  Solo nella capitale ci sono stati ben due cortei, ma centinaia di persone hanno sfilato nelle piazze di tutto il Paese.

La scelta di indire le manifestazioni il 13 agosto non è stata casuale. Questa è sempre stata considerata una data fondamentale per il Paese, da quando in quel giorno di 56 anni fa venne promulgato il Code du Statut Personel (Cst), un'insieme di leggi che di fatto sancì l'uguaglianza tra i sessi, facendo diventare la Tunisia un modello per le femministe di tutto il mondo arabo. 

Ennahda, il partito islamico al potere, ha parlato di un fraintendimento, cercando così di difendersi dalle accuse lanciate da opposizione e società civile. Secondo quanto dichiarato da Tunisi e riportato dal quotidiano francese Le Monde, le conquiste sociali delle donne non sarebbero in pericolo, in quanto il principio di uguaglianza tra i sessi dovrebbe essere inserito nel preambolo della futura costituzione. 

Islamizzazione della società - Queste rassicurazioni non hanno però placato i timori delle femministe e degli attivisti per i diritti umani. Secondo l'opposizione il governo starebbe cercando di islamizzare la società, tradendo così quegli ideali che poco più di un anno fa portarono i tuinisi in piazza contro il regime di Ben Ali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tunisia, 10mila persone in piazza per difendere i diritti delle donne

Today è in caricamento