rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
TURCHIA / Turchia

Turchia, naufraga un barcone: 61 morti. La metà sono bambini

La tragedia è avvenuta nei pressi di Smirne. Nell'imbarcazione si trovavano più di 100 persone, per la maggior parte siriani, iracheni e palestinesi

Ancora un'altra tragedia si è consumata al largo delle coste turche, dove un barcone è naufragato, provocando la morte di 61 persone, metà delle quali erano bambini

Nella stiva della nave si trovavano più di cento immigrati, per la maggior parte iracheni, siriani e palestinesi, che si erano imbarcati con la speranza di raggiungere la Gran Bretagna, come riporta Euronews.

L'incidente è avvenuto dopo le 5 di mattina ora locale (4 e mezzo in Italia), quando il barcone ha urtato alcuni scogli nei pressi di Smirne, a soli 100 metri dalla riva. 

GUARDA IL VIDEO DEL RECUPERO DEI CORPI

“In totale i morti sono 61, dei quali 12 uomini, 18 donne, 28 bambini e 3 neonati” hanno fatto sapere le autorità locali in un comunicato ufficiale, riportato sul quotidiano francese Le Parisien. Tra i 46 sopravvissuti ci sono anche il capitano e il secondo in comando, entrambi cittadini turchi, che ora si trovano in custodia cautelare. 

Si tratta di uno degli incidenti più gravi che si siano mai verificati lungo questa rotta. Sono sempre di più infatti le persone che dal Medio Oriente cercano di arrivare in Europa facendo scalo in Grecia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turchia, naufraga un barcone: 61 morti. La metà sono bambini

Today è in caricamento