Domenica, 19 Settembre 2021
TERRORISMO / Turchia

Istanbul, uccisi i sequestratori: il magistrato è ferito

Il blitz delle forze speciali di polizia "annunciato" da un'esplosione. Il magistrato titolare dell'inchiesta sulla morte di Berkin Elvan durante le manifestazioni contro il governo da parte del movimento di Gezi Park è stato operato d'urgenza

ISTANBUL (TURCHIA) - Un'esplosione. Poi il blitz delle forze speciali di polizia: i due sequestratori che tenevano in ostaggio in un tribunale di Istanbul il magistrato Mehmet Selim Kiraz sono stati uccisi dalla polizia, mentre nell'operazione il procuratore è rimasto gravemente ferito: lo hanno reso noto fonti governative turche. Il magistrato è ora in ospedale dove è stato operato. 

IL BLITZ - L'operazione delle forze di sicurezza turche per mettere fine al sequestro del pm Mehmet Selim Kiraz all'interno del palazzo di giustizia di Istanbul è scattata a seguito al fallimento di un tentativo di negoziato con i rapitori, appartenenti all'organizzazione marxista Dhkp-C. 

LA GIORNATA - Da quando sono iniziate a circolare su internet le foto del sequestro del magistrato  tribunale di Istanbul Mehmet Selim Kiraz, il tribunale di Istanbul è sotto assedio. I militari armati del gruppo di estrema sinistra Partito-Fronte rivoluzionario di liberazione del Popolo (DHKP-C) hanno scelto lui come ostaggio, visto che è titolare dell'inchiesta per l'uccisione del quindicenne Berkin Elvan durante le manifestazioni contro il governo da parte del movimento di Gezi Park. Nell'edificio sono stati sentiti colpi di arma da fuoco, mentre sui social media circola una foto di una persona che punta una pistola alla testa di Kiraz sullo sfondo di una bandiera dell'organizzazione. Nel tardo pomeriggio il blitz finale che si è concluso con l'uccisione dei due membri del commando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istanbul, uccisi i sequestratori: il magistrato è ferito

Today è in caricamento