Mercoledì, 16 Giugno 2021
Storie

Turista salva profugo dopo 13 ore in mare: l'abbraccio in una foto

Uno scatto che dai social sta facendo il giro del mondo: Sandra ha salvato la vita a Mohamed, un migrante siriano partito dalla Turchia e naufragato nel mare Egeo, dove la donna si trovava a bordo di una barca

"Lo abbiamo avvistato che era quasi incosciente e così abbiamo fermato la barca" con parole semplici Sandra Tsiligeridu racconta su Facebook la sua avventura incredibile e piena di umanità. Lei era in barca con alcuni amici per la sua vancanza quando hanno avvistato tra le onde Mohamed. Senza esitare si sono fermati e lo hanno recuperato. La donna, ex modella, è sposata con un medico che si trovava a bordo, che gli ha prestato soccorso. 

Χθες του Αγ?ου Φανουρ?ου σ?σαμε ?ναν ?νθρωπο που ηταν 13 ?ρες στο νερ? σχεδ?ν ημιλιπ?θυμος Ξεκ?νησαν 40 Σ?ριοι με φουσκ...

Posted by Sandra Tsiligeridu on Venerdì 28 agosto 2015

Così dopo quell'avventura le hanno scattato una foto, mentre Mohamed la ringrazia con un abbraccio. Lui era partito dalla Turchia su una barca insieme a 40 connazionali siriani verso Kos, l'isola greca più vicina. In alto mare gli scafisti hanno perso uno dei remi dell'imbarcazione e a quel punto lui si è tuffato per recuperarlo ma le correnti non lo hanno fatto risalire a bordo. Così è rimasto in mare aperto per 13 ore prima di incontrare la barca di Sandra. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista salva profugo dopo 13 ore in mare: l'abbraccio in una foto

Today è in caricamento