rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
USA

Sbuca da armadio per fare scherzo all'amico: uccisa

Il ragazzo "vittima" dello scherzo si è spaventato a tal punto da prendere un'arma e sparare alla ragazza. Il giovane è accusato di aggressione, ma non di omicidio

COLORADO (USA) - Voleva fare uno scherzo a un amico nascondendosi nell'armadio per poi sbucare fuori all'improvviso. Uno scherzo finito in tragedia perché l'amico si è spaventato al punto tale da afferrare una pistola e ucciderla. Il tragico incidente, riferisce la Cnn, è avvenuto nella cittadina di Longmont, a un'ora da Denver, nel Colorado

In base a una prima ricostruzione, la vittima, Premila Lal, 18 anni, è andata a far visita all'amico, Nerrek Galley, 21 anni, che aveva traslocato nella sua vecchia casa. La giovane è entrata nell'abitazione all'insaputa dell'amico, con il fratello di 15 anni e il cugino di 12 e si è nascosta nell'armadio. 

Appena Galley è entrato in camera, Premila è sbucata fuori dall'armadio. In un attimo, la tragedia. Il ragazzo, intimorito, d'istinto ha preso un'arma che era nella stanza e le ha sparato. 

A fornire i dettagli sull'incidente, che corrispondono alle prime indagini della polizia, è stato il padre della vittima, Praveen Lal. Galley è stato poi arrestato con l'accusa di aggressione e per ver fornito un'arma a un minore, in quanto il fratello della vittima aveva accesso alla pistola. Per il 21enne, però, nessuna accusa di omicidio.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbuca da armadio per fare scherzo all'amico: uccisa

Today è in caricamento