Giovedì, 18 Luglio 2024
Afghanistan / Afghanistan

"Fuoco amico": uccisi cinque militari Nato in bombardamento alleato

Le vittime, riferisce la Cnn, sarebbero di nazionalità americana.

Cinque militari della Nato sono stati uccisi "per errore" nella giornata di ieri nella provincia di Zabul nel sud dell'Afghanistan in un bombardamento alleato. Le vittime, riferisce la Cnn, sarebbero di nazionalità americana.

L'Alleanza Atlantica ha annunciato la morte di cinque soldati della Nato in un breve comunicato, senza fornire dettagli sulle circostanze del decesso e la nazionalità delle vittime, ma un funzionario afgano ha spiegato che i soldati sono morti a seguito di un bombardamento alleato. "Cinque soldati della Nato sono morti in un bombardamento delle loro stesse forze", ha spiegato Ghulam Sakhi Roghlewani, il capo della polizia della provincia di Zabul, dove è avvenuto l'incidente.

Un portavoce dell'esercito afgano, Mohsin Khan, ha confermato che si è trattato di una morte per errore in un bombardamento alleato che ha fatto anche una vittima locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fuoco amico": uccisi cinque militari Nato in bombardamento alleato
Today è in caricamento