Martedì, 20 Aprile 2021
Spagna

L'uomo ucciso da un colpo di proboscide in uno zoo

In Spagna un 44enne che lavorava come inserviente in un giardino zoologico della Cantabria è stato colpito con violenza mentre puliva la stalla degli animali

Foto di repertorio EPA/SERGEY DOLZHENKO via ANSA

Un uomo di 44 anni, inserviente di uno zoo della Cantabria, regione autonoma sulla costa nord della Spagna, è stato ucciso con un colpo di proboscide da un elefante mentre stava pulendo la stalla degli animali. A colpirlo un’elefantessa di circa 4.000 kg che si trovava nel recinto insieme al suo cucciolo. L'uomo è stato sbalzato contro le inferriate e non si è più ripreso. Portato d'urgenza in ospedale il 44enne è morto circa tre ore dopo per le gravi ferite riportate. Sul caso la polizia ha aperto un’inchiesta.

Spagna: dipendente di uno zoo muore colpito da un elefante

La tragedia si è consumata all’interno del Parque de la Naturaleza de Cabarceno, un grande giardino zoologico dove gli animali si possono muovere con relativa libertà avendo a disposizione ampi spazi, benché recintati. Nel parco vivono attualmente quasi 120 specie di animali tra cui lupi, tigri, leoni e giaguari “Si tratta di animali imprevedibili” ha detto Javier Lopez Marcano, ministro del turismo della Cantabria, che ha confermato il decesso del 44enne spiegando che “la forza del colpo è stata tremenda”. Solo l’anno scorso una custode di 46 anni era stata attaccata da un gorilla di 200 chili allo Zoo Aquarium di Madrid. L'addetta, che lavorava nella struttura da 19 anni, stava portando il cibo in gabbia quando è stata aggredita a sorpresa dall’animale che le ha spezzato le braccia e l’ha ferita anche alla testa provocandole un trauma cranico e numerose altre ferite.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo ucciso da un colpo di proboscide in uno zoo

Today è in caricamento