rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Guerra in Ucraina

Nave carica di grano lascia l'Ucraina, i filorussi: "Per i Paesi amici"

L'imbarcazione è partita dal porto occupato di Berdyansk nella regione di Zaporizhzhia, sul Mar d'Azov. Era bloccata da mesi

Una nave con 7.000 tonnellate di grano ha lasciato il porto ucraino occupato di Berdyansk nella regione di Zaporizhzhia, sul Mar d'Azov. Lo riferiscono le autorità' filo-russe. Il governatore dell'amministrazione militare-civile filorussa della regione di Zaporizhzhia, Yevhen Balitsky, sul proprio canale Telegram spiega che: "dopo diversi mesi di inattività, la prima nave mercantile ha lasciato il porto commerciale di Berdyansk. 7 mila tonnellate di grano sono partite verso i Paesi amici".

Balitsky precisa poi che "la sicurezza della nave da carico secco è fornita da imbarcazioni della base navale di Novorossijsk della flotta del Mar Nero. La baia di Berdyansk e il porto stesso sono completamente sicuri e i lavoratori e le attrezzature portuali sono pronti per effettuare il trasbordo di merci".

Nelle scorse ore è arrivata a destinazione anche la nave mercantile turca che i 22 giugno scorso aveva lasciato il porto ucraino di Mariupol. Un "via libera" dopo i colloqui tra le delegazioni turca e russa a Mosca sul grano bloccato in Ucraina a causa dell'offensiva militare russa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nave carica di grano lascia l'Ucraina, i filorussi: "Per i Paesi amici"

Today è in caricamento