rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
La dichiarazione / Ucraina

Kiev assicura: "Non useremo i razzi Usa a lunga gittata per colpire il territorio russo"

Il ministro della Difesa Reznikov: "Abbiamo sempre detto agli alleati che non lo avremmo fatto, attaccheremo solo le unità presenti sui nostri territori occupati"

L'Ucraina non utilizzerà le armi a più lunga gittata promesse dagli Stati Uniti per colpire il territorio russo ma con esse prenderà di mira solo le unità russe nel territorio ucraino occupato. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa di Kiev, Oleksii Reznikov, dopo che gli Stati Uniti hanno confermato venerdì che un nuovo razzo, che raddoppierebbe il raggio d'azione dell'Ucraina, è stato incluso in un pacchetto di aiuti militari statunitensi da 2,175 miliardi di dollari per aiutare il Paese a contrastare le forze di Vladimir Putin.

L'avvertimento di Medvedev: "Se Kiev attacca territori russi, tutta l'Ucraina brucerà"

"Abbiamo sempre detto ufficialmente ai nostri partner che non useremo armi fornite da partner stranieri per sparare sul territorio russo. Spariamo solo contro le unità russe sul territorio ucraino temporaneamente occupato", ha detto Reznikov ai giornalisti durante una conferenza stampa.

Ieri il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev, aveva affermata che in caso di attacco al territorio russo tutta l'Ucraina "sarebbe bruciata". "La risposta di Mosca agli attacchi di Kiev in Crimea o in qualsiasi altra regione russa all'interno del Paese sarà dura e convincente", sottolineando che "la nostra risposta può essere di qualsiasi tipo", aggiungendo che Mosca potrebbe usare tutti i tipi di armi, "in conformità alla dottrina nucleare russa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kiev assicura: "Non useremo i razzi Usa a lunga gittata per colpire il territorio russo"

Today è in caricamento