rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
La situazione / Ucraina

L'Ucraina rischia di rimanere senza missili

L'allarme lanciato dal presidente ucraino Zelensky: "Se continuano a colpire ogni giorno finiremo i missili". Il ministro degli Esteri Kuleba: "Le bombe guidate russe ci stanno spazzando via"

Se i bombardamenti russi proseguiranno incessanti come nell'ultimo mese, con attacchi massicci praticamente ogni giorno, l'esercito ucraino rischia di rimanere senza missili da difesa aerea. A lanciare l'allarme, durante un discorso trasmesso in tv, è stato direttamente presidente ucraino, Volodymyr Zelensky: "Se continuano a colpire ogni giorno come hanno fatto nell'ultimo mese, potremmo rimanere senza missili, e i partner lo sanno".

L'Ucraina rischia di rimanere senza missili

Un duro monito all'Occidente sulla situazione dell'Ucraina, messa "alle corde" dai continui bombardamenti dell'esercito russo. Il leader di Kiev ha sottolineato che, sebbene l'Ucraina abbia abbastanza scorte di difesa aerea per la crisi immediata posta dall'offensiva russa, è costretta a fare scelte difficili su cosa proteggere, ribadendo la necessità di ricevere i Patriot. Secondo Zelensky, sono necessari 25 di questi sistemi di difesa aerea per coprire completamente il Paese.

Il problema delle bombe guidate russe

All'allarme del presidente ucraino è seguito quello del ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, rilanciato sulle pagine del Financial Times: "I soldati ucraini vengono attaccati in modo massiccio e direi anche regolarmente da bombe aeree guidate che spazzano via le nostre posizioni. Sono molto semplici in sostanza, quindi non puoi bloccarle, non puoi nasconderti da loro. L'unico modo per metterti in salvo è abbattere il bombardiere che le trasporta". Secondo i dati diffusi dalle autorità ucraine, i russi hanno attaccato l'Ucraina con circa 3.500 bombe aeree guidate solo quest'anno, un aumento di 16 volte rispetto al 2023. Come sottolineato recentemente da Zelensky "solo nella terza settimana di marzo, la Russia ha lanciato oltre 700 bombe aeree guidate".

Raid a Kharkiv: morta una donna

Intanto, nella mattina di oggi, domenica aprile, un raid russo ha preso di mira un'area residenziale di Kupyansk, nel'oblast di Kharkiv, nel nord-est dell'Ucraina. Secondo i media locali, una bomba guidata russa ha colpito un palazzo di quattro piani: una donna è morta intrappolata tra le macerie. Altre tre persone sono rimaste ferite nei bombardamenti sulla città di Kharkiv, si tratta di due uomini di 87 e 62 anni e di una donna di 64. Secondo lo'ultimo rapporto dello Stato Maggiore di Kiev "nelle scorse ore sono stati abbattuti 17 droni di tipo Shahed utilizzati dalla Russia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ucraina rischia di rimanere senza missili

Today è in caricamento