Martedì, 22 Giugno 2021
Australia / Australia

Dà fuoco alla propria casa: "Ero stanco di doverla pulire"

Questa la spiegazione data da un uomo arrestato dalla polizia australiana, accusato di aver appiccato un incendio alla propria casa. "Era troppo sporca", ha detto

Era stanco di vedere la propria casa sempre sporca e per questo le ha dato fuoco.

La polizia australiana ha arrestato un uomo, Anthony Greame Humphrey, per aver incendiato la propria abitazione, mentre il suo compagno era ancora in casa.

Secondo le indagini, Humphrey e il compagno avevano avuto una lite poche ore prima e l'uomo era stato arrestato sul posto per aggressione. Più tardi, quella stessa notte, come ricorda il tabloid The Sun, Humphrey ha violato l'ordinanza restrittiva decisa dal giudice ed è tornato a casa, appiccando l'incendio.

L'uomo è stato quindi accusato di incendio doloso e per aver messo a rischio la vita del suo compagno.

Durante l'interrogatorio, Humphrey ha rivelato il perché del suo gesto: era stanco di avere casa sporca e di doverla pulire. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà fuoco alla propria casa: "Ero stanco di doverla pulire"

Today è in caricamento