Giovedì, 13 Maggio 2021
dall'estero / Regno Unito

Papà di tre figli prende pillole per dimagrire e muore all'improvviso

L'uomo si è sentito male subito dopo aver assunto una dose massiccia di pastiglie. La compagna sostiene che fosse all'oscuro degli effetti collaterali e che volesse perdere peso perché qualcuno lo aveva preso in giro

DARWEN (REGNO UNITO) - Un attacco di cuore ha stroncato Chris Wilcock, un inglese di 45 anni, padre di tre figli, subito dopo aver assunto per la prima volta delle pillole dimagranti.

Wilcock, che in realtà pesava appena 76 chili, avrebbe deciso di dimagrire usando le pillole dopo essere stato preso in giro da qualcuno per via del suo peso. Di questo è convinta la sua compagna, Heather Thompson. "Gli dicevo che avremmo dovuto metterci a dieta tutti e due e mangiare meno carboidrati. Gli dicevo anche che lo amavo da morire e che non mi importava dei chili in più", ha raccontato Heather al Daily Mail. “La gente faceva commenti sul suo peso ma lui non era grasso”, ha proseguito la donna, che era con Chris quando l’uomo si è accasciato al suolo.

Dalle analisi i medici hanno scoperto che al momento della morte i livelli di caffeina nell’organismo di Chris erano pari a quelli di 300 caffé. Il medico legale ha confermato la morte per intossicazione da caffeina e ha annunciato un’indagine sul contenuto delle pastiglie assunte da Chris Wilcock.

L’uomo si era sentito male davanti alla compagna, alla quale aveva confessato di aver appena ingerito alcune pastiglie di T5. Heather sostiene che Chris abbia preso una dose “extra” perché non era a conoscenza dei rischi degli effetti collaterali. All’arrivo dell’ambulanza, Chris è andato in arresto cardiaco e, nonostante l’intervento dei paramedici per lui non c’è stato nulla da fare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papà di tre figli prende pillole per dimagrire e muore all'improvviso

Today è in caricamento