rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
dal mondo / Israele

È morto l’uomo più vecchio del mondo, aveva 113 anni

Yisreal Kristal viveva ad Haifa. Deportato ad Auschwitz nel 1940, sopravvisse all'olocausto

Addio a un uomo che sopravvisse all’Olocausto e fu riconosciuto lo scorso anno il più vecchio del mondo, dal Guinness World Records: Yisreal Kristal è morto ieri all’età di 113 anni, sulla soglia dei 114 che avrebbe compiuto il prossimo 15 settembre. Lo hanno riportato i media israeliani.

Kristal, nativo di Zarnów in Polonia, lavorò nella fabbrica di dolci di famiglia fino alla deportazione ad Auschwitz, nel 1940. L'uomo arrivò a pesare 37 chili alla fine della guerra. Ad Auschwitz Kristal persa la moglie e due figli. Era giunto in Israele nel 1950 con la sua seconda moglie e viveva ad Haifa. 

Commentando la notizia dell'iscrizione nel Guinnes dei primati, Kristal dichiarò: "Non conosco il segreto per allungare la vita. Credo che tutto sia deciso dall'alto e non dovremmo mai sapere il perché. Ci sono stati uomini più furbi, più forti e più belli di me che non ci sono più".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto l’uomo più vecchio del mondo, aveva 113 anni

Today è in caricamento