rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
USA / Stati Uniti d'America

Arriva Sandy, la tempesta perfetta che spaventa New York

Uragano pronto a impattare su New York. Obama invita a prendere "molto seriamente il pericolo". Trasporti fermi, Wall Street chiusa e comizi annullati. Scuole chiuse per due giorni e supermercato 'saccheggiati'

NEW YORK - L'uragano Sandy spaventa New York (GUARDA IL VIDEO). Il suo arrivo, previsto per la giornata di oggi alle 18 (ora italiana), mette in ansia alcune delle regioni più popolose degli Usa: in Maryland, New Jersey, New York, Pennsylvania, Virginia, Washington Dc e nelle contee costiere del Nord Carolina le autorità hanno dichiarato lo stato di emergenza.

TRASPORTI FERMI A NEW YORK -
Da ieri sera sono fermi tutti i trasporti pubblici della città - metro, bus, treni -, secondo quanto hanno riferito fonti ufficiali. Lo stop è stato deciso dalle autorità per il rischio di inondazioni e danni provocati dalla perturbazione, che nelle prossime ore colpirà il nord-est degli Stati Uniti. Oggi resterà chiusa la Borsa di Wall Street, e probabilmente anche domani.

L'URAGANO VISTO DALLO SPAZIO: VIDEO

375 MILA EVACUATI - Il sindaco di New York, Michael Bloomberg, ha ordinato l'evacuazione di 375.000 residenti nelle zone maggiormente esposte al rischio di inondazioni. Circa 1.100 soldati della Guardia nazionale saranno dispiegati in città per affrontare l'emergenza.

New York si prepara all'uragano Sandy

Supermercati saccheggiati e trasporti fermi



FRANKENSTORM, LA TEMPESTA PERFETTA - L'uragano ha già causato distruzioni e almeno 66 vittime nel suo passaggio sopra le isole dei Caraibi. Sandy è un ciclone di categoria 1, che potrebbe diventare distruttivo per la convergenza con un’altra perturbazione proveniente dall’interno degli Stati Uniti e l’aria polare proveniente dal nord del Canada. In America l’hanno ribattezzato Frankenstorm: una sorta di "tempesta perfetta" attesa per mercoledì 31 ottobre.

OBAMA: "PERICOLOSO" - Anche il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha invitato gli americani a prendere "molto seriamente" il pericolo. A nove giorni dalle presidenziali, Obama ha annullato una parte dei suoi comizi per seguire l'evoluzione della situazione dalla Casa Bianca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva Sandy, la tempesta perfetta che spaventa New York

Today è in caricamento