rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
politica estera / Iran

Storico incontro Usa-Iran: "Accordo entro un anno sul nucleare"

Il capo della diplomazia iraniana Mohammad Javad Zarif e il Segretario di stato americano John Kerry si sono stretti la mano e hanno avuto un breve scambio di battute nel pomeriggio di ieri a margine dell'Assemblea generale dell'Onu

Al termine di una riunione storica al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite, l'Iran ha detto di augurarsi di poter raggiungere un accordo internazionale sul suo programma nucleare entro un anno.

Il capo della diplomazia iraniana Mohammad Javad Zarif e il Segretario di stato americano John Kerry si sono stretti la mano e hanno avuto un breve scambio di battute nel pomeriggio di ieri a margine dell'Assemblea generale dell'Onu. I due si sono accordati per una ripresa dei negoziati il 15 ottobre a Ginevra.

ROHANI ALL'ONU: "OLOCAUSTO CRIMINE DA CONDANNARE"

Al termine dell'incontro, Zarif, molto cordiale nei confronti della stampa, ha insistito sulla necessità di proseguire le discussioni per dare lo stimolo politico necessario e raggiungere un accordo "in un lasso di tempo ragionevole".

Dal canto suo Kerry si è rallegrato per l'approccio "molto differente" da parte dell'Iran, pur sottolineando che resta ancora "molto lavoro da fare". "Una riunione e un cambio di atteggiamento molto gradito non sono sufficienti" a rispondere a tutte le questioni aperte sul nucleare iraniano, ha detto il capo della diplomazia americana.

L'incontro di ieri è il più importante, a livello dei partecipanti, dal 2007. Al meeting, durato circa mezz'ora, hanno partecipato tutti i ministri degli Esteri dei paesi del Gruppo 5+1, Stati Uniti, Russia, Cina, Regno Unito, Francia e Germania.

IRAN: "NON VOGLIAMO ARMI NUCLEARI"

"E' stata una riunione impegnativa, con una buona atmosfera, piena di energia, in cui abbiamo discusso dei modi per procedere", ha commentato al termine Catherine Ashton, rappresentante della politica estera europea.

Prima dell'incontro, a margine dell'Assemblea generale dell'Onu, Washington e Pechino avevano insistito sull'importanza che l'Iran "rispondesse in modo positivo" all'ultima offerta avanzata durante l'ultimo round negoziale ad Almaty, in Kazakistan, nell'aprile scorso, prima dell'elezione del presidente Rohani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storico incontro Usa-Iran: "Accordo entro un anno sul nucleare"

Today è in caricamento