Spari sui passeggeri di un tram in Olanda: arrestato il presunto responsabile

Dopo diverse ore la polizia ha annunciato di aver arrestato l'uomo responsabile della sparatoria avvenuta ad Utrecht. Sarebbe un 37enne di origini turche e, secondo i familiari, avrebbe agito per motivi personali

EPA/ROBIN VAN LONKHUIJSEN

Paura in Olanda, dopo che un uomo ha aperto il fuoco nella città olandese di Utrecht. La polizia ha comunicato attraverso i canali social istituzionali che un uomo ha sparato sui passeggeri di un tram alle ore 10.45 locali. La piazza è stata immediatamente isolata. Secondo le informazioni rilasciate dal sindaco della cittadina olandese, Jan von Zanen, il tragico bilancio della sparatoria parla di tre morti e almeno cinque feriti. Dopo diverse ore di ricerche, nel tardo pomeriggio la polizia olandese ha comunicato di aver arrestato il presunto responsabile.

"Ha sparato per motivi personali"

Gokmen Tanis, il 37enne di origine turca ricercato in Olanda per la sparatoria oggi ad Utrecht, avrebbe sparato per uccidere una donna per "motivi personali". Ed avrebbe poi sparato sulle altre persone che cercavano di soccorrere la vittima. E' quanto riporta l'agenzia turca Anadolu citando familiari del ricercato. Nell'attacco sono rimaste uccise tre persone e cinque sono state ferite. Anche i media olandesi riportano che la polizia sta seguendo piste alternative a quella del terrorismo che era stata indicata immediatamente dopo la sparatoria.

Secondo la tv olandese, i poliziotti stanno interrogando il fratello di Tanis che, secondo quanto riporta l'emittente Nos ha una lunga lista di precedenti tra i quali, una condanna per tentato omicidio. Attualmente è sotto processo per stupro. Anche alcuni dei testimoni della sparatoria, secondo quanto riporta il sito Nltimes, hanno detto che sembrava come se l'uomo avesse prima preso di mira una donna e poi sparato contro chiunque cercasse di aiutarla. Il processo per stupro, relativo a fatti avvenuti nel 2017, a carico dell'uomo è iniziato appena due settimane fa. Tanis era già stato accusato in altre occasioni di minacce verso una donna, di abusi verbali verso una donna, di minacce alla polizia, oltre che a furto e rapina.

Spari ad Utrecht, movente ancora non chiaro

Dopo l'arresto del principale sospetto per la sparatoria di oggi ad Utrecht, il primo ministro olandese, Mark Rutte, ha indicato che il movente del killer "non è ancora del tutto chiaro". "Vi sono molte domande e voci", ha ammesso ancora il premier olandese in un conferenza stampa durante la quale si è rallegrato per l'arresto dell'uomo sospetto di essere il responsabile dell'uccisione di tre persone ed il ferimento di altre cinque. Nel pomeriggio Rutte aveva rilasciato una dichiarazione in cui parlava di "atto di terrorismo".

Spari ad Utrecht, identificato l'attentatore

La polizia di Utrecht ha identificato il presunto responsabile della sparatoria compiuta oggi su un tram della città olandese, con un bilancio di un morto - non confermato ufficialmente - e diversi feriti: si tratterebbe di Gokman Tanis, 37enne nato in Turchia. In un breve messaggio pubblicato sull'account Twitter, la polizia ha indicato che l'uomo è sospettato di essere coinvolto in quanto accaduto e ha chiesto a chiunque dovesse incontrarlo di non avvicinarlo e di informare le autorità. Allo stesso tempo ha diffuso un'immagine ripresa da una telecamera di sicurezza.

Spari all'impazzata su tram a Utrecht, un testimone: "Caos"

Un testimone citato dall'emittente Rtc Utrecht ha detto di aver visto una donna a terra. "Penso avesse 20-35 anni - ha raccontato - ho sentito tre spari. Quattro persone si sono dirette verso di lei per cercare di trascinarla via. Poi ci sono stati altri spari e l'hanno lasciata andare. Era un caos".

Intanto un reporter di Rtv Utrecht ha mostrato su Twitter una foto scattata da lontano del tram, accanto al quale sembra vi sia un corpo coperto da un telo bianco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Ora solare 2019, quando scatta il cambio: il tempo stringe

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di sabato 19 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Elena Santarelli rivela: "Io e Bernardo Corradi ci siamo allontanati a causa della malattia di Giacomo"

  • Le Iene, lo scherzo a Tina Cipollari sfugge di mano: in questura per denunciare il figlio

Torna su
Today è in caricamento