Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cinque premi in palio / Stati Uniti d'America

Lotteria da un milione di dollari per chi si vaccina: così uno Stato prova a convincere gli indecisi

Altri negli Stati Uniti hanno già messo in campo una serie di incentivi - da piccole somme in denaro a birra e biglietti gratis per le partite di baseball - ma l’idea del governatore repubblicano dell'Ohio Mike DeWine fa discutere

Un milione di dollari in palio per chi si vaccina contro Covid-19. Questa la proposta messa in campo dal governatore dello stato dell’Ohio, Mike DeWine, che spera così di spingere quante più persone possibili a vaccinarsi. Una vera e propria lotteria, con il denaro dei premi per cinque fortunati vincitori preso dai fondi federali di sostegno durante la pandemia. Cinque le estrazioni settimanali: il primo vincitore sarà annunciato il prossimo 26 maggio, ha detto il repubblicano DeWine. "So che alcuni potrebbero dire 'DeWine, sei pazzo! Questa tua idea dell’estrazione da un milione di dollari è uno spreco di soldi'. Ma per me, a questo punto della pandemia - quando il vaccino è disponibile per chiunque lo desideri - il vero spreco è quello di una persa per Covid-19", ha twittato il governatore, dopo aver riassunto le regole della lotteria.

La lotteria da un milione di dollari per chi si vaccina in Ohio

"Il 26 maggio annunceremo il vincitore di un'estrazione per gli adulti che hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino. Questo annuncio avverrà ogni mercoledì per cinque settimane e il vincitore ogni mercoledì riceverà un milione di dollari", ha spiegato DeWine. Possono partecipare all'estrazione tutte le persone con più di 18 anni, residenti in Ohio e che abbiano ricevuto almeno la prima dose di vaccino. 

L'idea di DeWine di un cospicuo premio in denaro per convincere gli indecisi a vaccinarsi ha suscitato ovviamente un ampio dibattito. C’è chi infatti si è chiesto se si tratti di un uso corretto del denaro federale e se non fosse possibile spendere più proficuamente in altra maniera sempre per combattere la pandemia, e diversi esponenti repubblicani non hanno nascosto irritazione per la proposta lanciata in Ohio. Lo Stato intanto si prepara dal prossimo 2 giugno a revocare le disposizioni sanitarie, incluso l’obbligo di indossare la mascherina, ad eccezione di quelle che riguardano le case di cura e le strutture di residenza assistita. Al momento in Ohio circa il 36% della popolazione è stata completamente vaccinata, rispetto al 35% della media nazionale e nello Stato ci sono stati quasi 20mila morti dall’inizio della pandemia. 

Dalla birra gratis ai biglietti per lo stadio ai trasporti: così negli Stati Uniti si cerca di convincere gli indecisi

Da qualche settimana negli Stati Uniti si registra una frenata nel numero di somministrazioni e diversi stati hanno provato a escogitare modi per convincere gli indecisi, offrendo un po' di tutto. In Maryland i dipendenti statali che completeranno la vaccinazione avranno in cambio 100 dollari. In West Virginia (uno degli stati con il più basso tasso di residenti con almeno la prima dose di vaccino) si regalano buoni del tesoro da 100 dollari ai giovani che si vaccinano. Nel New Jersey i residenti vaccinati possono avere una birra gratis in uno dei dodici birrifici locali che hanno aderito all’iniziativa.  A New York i newyorkesi che si vaccinano in alcune stazioni della metropolitana sarà data una tessera omaggio per l'utilizzo del trasporto pubblico e il governatore Andrew Cuomo ha annunciato che i tifosi che si vaccineranno nei centri allestiti negli stadi baseball cittadini riceveranno un biglietto gratuito per una partita dei New York Yankess o dei New York Mets; sempre nella Grande Mela, diverse aziende stanno già offrendo sconti e vantaggi a chi dimostra di essere stato vaccinato, comprese ciambelle e dolci gratis. 

Gli incentivi funzioneranno? Secondo un esperimento condotto dall'Università della California di Los Angeles queste soluzioni (in particolare i premi con pagamento in contanti) potrebbero ridurre di circa un terzo gli indecisi: circa il 34% degli intervistati non vaccinati ha riferito che farebbe il vaccino se ricevesse in cambio 100 dollari, quasi la stessa percentuale si sottoporrebbe al vaccino per riceverne 50 e solo il 28% lo farebbe se gli venissero offerti “solo” 25 dollari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotteria da un milione di dollari per chi si vaccina: così uno Stato prova a convincere gli indecisi

Today è in caricamento