Domenica, 19 Settembre 2021
Mondo Venezuela

Venezuela, il presidente Maduro esautora il Parlamento: le opposizioni gridano al "golpe"

Parlamento chiuso per "oltraggio" al presidente. Il Tribunale Supremo di Giustizia ha dato al governo dei Maduro pieni poteri sul controllo legislativo. La folla si è raccolta all'esterno della sede del parlamento per protestare contro la decisione

CARACAS (Venezuela) -  Il Tribunale Supremo di Giustizia del Venezuela ha deciso di assumere i poteri del Parlamento, controllato dall'opposizione, a causa della persistenza di una situazione di "ribellione". Con questa decisione il governo di Nicolas Maduro avrà pieno controllo sul potere legislativo

"Finché persisterà una situazione di ribellione e oltraggio nell'Assemblea Nazionale, l'Alta Corte farà in modo che i poteri parlamentari siano esercitati direttamente dalla Sala Costituzionale o da qualsiasi organo che essa disponga per garantire lo Stato di diritto"

Julio Borges, l'ormai ex presidente del Parlamento venezuelano, ha accusato il presidente Nicolas Maduro di aver compiuto un "golpe di stato - ha detto Borges intervenendo davanti alla folla raccolta all'esterno della sede del parlamento. "La mossa del Tribunale, organizzazione secondo l'opposizione agli ordini di Maduro, ha trasformato il presidente venezuelano in un dittatore di fatto cui sono riservati poteri esclusivi senza più un contraltare parlamentare a contestarne le decisioni". 

Dell’ultima fase della situazione a dir poco esplosiva che vive il Paese sudamericano si parla anche al Consiglio generale degli italiani all’estero, riunito alla Farnesina nella sua seconda giornata di assemblea plenaria. La condanna del Parlamento europeo è espressa da David Sassoli, europarlamentare italiano al Consiglio per parlare degli italiani nei trattati. 
Forte la condanna di Fabio Porta, deputato del Pd eletto in Sud America, che parla di “attacco alla democrazia” e di una “crisi politico-istituzionale inaudita”: “Avrei fatto questo appello alla Camera, ma visto che sono qui con voi – ha detto Porta ai consiglieri - spero che anche il Cgie possa esprimere, da questa assise, la propria solidarietà al popolo venezuelano”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezuela, il presidente Maduro esautora il Parlamento: le opposizioni gridano al "golpe"

Today è in caricamento