Lunedì, 12 Aprile 2021
Stati Uniti d'America

Maurice Gordon ucciso a colpi di pistola da un agente: nuovo video scuote gli Usa

Nel mezzo delle proteste innescate dalla morte di Floyd, un nuovo video girato dalla telecamere di un'auto della polizia con gli istanti in cui viene ucciso un 28enne afroamericano disarmato

Un nuovo video scuote gli Usa. George Floyd come Maurice Gordon. Nel mezzo delle proteste innescate dalla morte di Floyd causata da un poliziotto durante un fermo a Minneapolis, le autorità del New Jersey hanno diffuso un nuovo audio e un filmato girato dalla telecamere di un'auto delle forze di sicurezza con gli istanti in cui il mese scorso viene ucciso un 28enne afroamericano disarmato. Gordon, che studiava a Poughkeepsie (nello stato di New York), era stato fermato il 23 maggio per eccesso di velocità dal sergente Randall Wetzel lungo la Garden State Parkway, secondo l'ufficio dell'Attorney General che sta indagando sul caso.

In attesa dell'arrivo di un carro attrezzi per la sua auto, danneggiata, Gordon viene invitato a sedersi per sicurezza sul mezzo della polizia e nulla fa pensare al peggio. Anzi, al giovane vengono offerti una mascherina e un passaggio. Ma dopo una ventina di minuti Gordon si slaccia la cintura di sicurezza e sembra uscire dall'auto, così Wetzel lo invita più volte, urlando, a tornare sul mezzo. 

A quel punto secondo l'ufficio del procuratore, Gordon avrebbe cercato di sedersi per due volte alla guida dell'auto: la prima volta viene fermato con lo spray urticante, mentre la seconda viene portato fuori. Il corpo a corpo prosegue fino a quando non si conclude tragicamente, con l'agente che esplode sei colpi d'arma da fuoco con la pistola di servizio, uccidendolo

E' stato diffuso anche un audio di una telefonata al 911 il giorno prima dei tragici fatti. Un amico di Gordon a Poughkeepsie chiama il 911, poco dopo l'uscita del giovane da casa, dicendo di essere preoccupato per il ragazzo, che - afferma - ha iniziato a "comportarsi in modo un po' strano" e ha "detto qualcosa su un'esperienza paranormale". Dopo aver sparato, Wetzel comunica via radio e chiede un'ambulanza. Agli inquirenti, secondo il New York Daily News, dice di aver creduto che Gordon volessere prendergli la pistola e l'auto. L'agente al momento è in congedo retribuito, come ha confermato ieri sera la polizia del New Jersey.

"Non riesco a mangiare, non riesco a dormire, voglio solo risposte su quello che è successo a mio figlio alle 6.30 del mattino", dice la madre di Gordon, Racquel Barrett, in un'intervista al Wall Street Journal.

 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maurice Gordon ucciso a colpi di pistola da un agente: nuovo video scuote gli Usa

Today è in caricamento