rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
L'orrore / Ucraina

I soldati decapitati dai russi in Ucraina

Il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov riferisce l'avvio di una inchiesta per verificare le immagini

Un video pubblicato online mostra la brutale esecuzione di un uomo che sembra essere un prigioniero di guerra ucraino. Il video pubblicato sul canale social di un media filorusso lo scorso 8 aprile sembra essere girato nei pressi di Bakhmut forse dai mercenari del gruppo Wagner, ma non ci sono conferme ufficiali. Nelle immagini i cadaveri decapitati di due soldati ucraini a terra accanto a un veicolo militare distrutto. Una voce distorta dietro la videocamera spiega in russo che il veicolo è stato distrutto da una mina e con una risata aggiunge che i soldati sono stati decapitati.

"C'è qualcosa che nessuno al mondo può ignorare: con quanta facilità queste bestie uccidono", ha denunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

Ripubblicato su Twitter anche un secondo video, molto sfuocato e risalente all'estate scorsa che mostra un combattente russo tagliare con un coltello la testa di un soldato ucraino. Il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov riferisce l'avvio di una inchiesta per verificare le immagini.

In entrambi i video le persone decapitate indossano la fascia gialla usata dai militari ucraini mentre il boia indossa la fascia bianca usata dai russi. Questi sono gli unici dati certi insieme all'accento russo che si può udire nel video. Non sappiamo quando e dove sono stati filmati. Sicuramente uno dei video risale alla scorsa estate come si vede dalla vegetazione: questo è il più recente video di Bakhmut / Artyomovsk, ora per l'80% caduta nelle mani delle forze russe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I soldati decapitati dai russi in Ucraina

Today è in caricamento