Domenica, 13 Giugno 2021
VIOLENZE SESSUALI

Violentata da un uomo conosciuto su Facebook, si getta sotto un treno a 14 anni

Si è lanciata sotto un treno in corsa. Non sopportava più il dolore subito. La storia di Anaid, vittima due volte: di quell'uomo e dei social network

Una storia drammatica che arriva dalla Polonia: Anaid Tutghushyan, 14 anni, si è tolta la vita lanciandosi sotto un treno in corsa. Non sopportava più il dolore. La giovane era stata violentata da un uomo, Krystian W., conosciuto su Facebook

Dopo averci chattato a lungo, aveva iniziato a fidarsi di lui. Ma la sua ingenuità, intrinseca in una adolescente alle prese con un 40enne, l'ha portata a trasformare la sua vita in un vero e proprio incubo. I testimoni del folle gesto raccontano di aver visto Anaid seduta in lacrime su una panchina. Poi, improvvisamente, si è alzata e si è lanciata sotto il primo treno che transitava. 

La mamma ha scoperto tutto entrando nel nel profilo Facebook della figlia. L'uomo si spacciava per un 25enne. Identificato, era già noto alle forze dell'ordine con diverse denunce a carico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violentata da un uomo conosciuto su Facebook, si getta sotto un treno a 14 anni

Today è in caricamento