rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
(nessun video da visualizzare)

C'è un video che mostra la violenza dei poliziotti israeliani contro i manifestanti al funerale di Shireen Abu Akleh

Diverse sono le interpretazioni sull'intervento delle forze dell'ordine

Violenze sono scoppiate alla processione funebre a Gerusalemme di Shireen Abu Akleh, la giornalista americano palestinese di Al Jazeera rimasta uccisa mercoledì mentre documentava uno scontro a fuoco fra israeliani e palestinesi a Jenin. Diversi video diffusi sui social mostrano la polizia reprimere con la forza la manifestazione in onore della reporter assassinata.

Secondo la polizia israeliana, centinaia di partecipanti alla processione hanno protestato con violenza, lanciando sassi contro gli agenti. Fonti palestinesi affermano invece che la polizia israeliana ha lanciato granate stordenti. Immagini diffuse da Al Jazeera mostrano gli scontri fra i soldati e la folla, con la bara portata spalla che ad un certo momento rischia di cadere a terra.

Le circostanze della morte della giornalista restano ancora da chiarire. L'esercito israeliano ha riferito oggi che non è stato possibile determinare l'origine della sparatoria che ha ucciso la giornalista, secondo i risultati preliminari della sua indagine.

Shireen Abu Akleh è stata uccisa lo scorso 11 maggio a Jenin da un proiettile al collo, mentre documentava un'operazione delle Forze di difesa israeliane (Idf) in un campo profughi a Jenin nella zona A della Cisgiordania, dove la gestione della sicurezza spetta all'Autorità nazionale palestinese (Anp). Nelle ultime settimane, Israele ha condotto raid quasi quotidiani a Jenin e in altre parti della Cisgiordania, in risposta ad attacchi terroristici avvenuti nello Stato ebraico.

Video popolari

C'è un video che mostra la violenza dei poliziotti israeliani contro i manifestanti al funerale di Shireen Abu Akleh

Today è in caricamento