rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
VIOLENZE SESSUALI / India

Stuprata a 17 anni, le tagliano la lingua per non farla testimoniare

L'incubo di una giovane ragazza raccontato dal Times of India: dopo essere stata violentata, è stata aggredita dai parenti dello stupratore per impedirle di testimoniare al processo

Una ragazza indiana di 17 anni è stata aggredita dai parenti del ragazzo che l'aveva stuprata per tagliarle la lingua e impedirle di testimoniare al processo. Lo riporta oggi The Times of India.

Secondo il quotidiano indiano tre persone sono accusate di aver cercato di tagliare la lingua alla giovane ragazza che era stata violentata lo scorso gennaio da un loro cugino in un villaggio nel distretto di Uttar Pradesh.

L'adolescente è stata aggredita mercoledì sera, intorno alle 21.30, con un coltello non appena uscita da casa.

I tre aggressori, cugini del giovane ventenne che la violentò sei mesi fa e in attesa di giudizio, sono stati arrestati e nei loro confronti è stata formalizzata l'accusa di tentato omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stuprata a 17 anni, le tagliano la lingua per non farla testimoniare

Today è in caricamento