rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
zimbabwe / Zimbabwe

Concluso il voto in Zimbabwe: Mugabe canta vittoria, per l'opposizione "elezioni farsa"

Anche il presidente dell'ong Zimbabwe Election Support Network (Zesn), che aveva inviato degli osservatori durante le operazioni di voto, ha dichiarato che la credibilità delle elezioni generali di ieri in Zimbabwe è stata "seriamente compromessa"

Si è concluso lo scrutinio delle elezioni presidenziali e politiche in Zimbabwe. Lo ha annunciato la Commissione elettorale nazionale (Zec). "La commissione ha ricevuto segnalazioni che indicano che il conteggio è concluso nei seggi", ha dichiarato un comunicato del presidente della commissione, Rita Makarau.

Il partito di Robert Mugabe ha annunciato di aver vinto le elezioni presidenziali in Zimbabwe. Lo ha reso noto un esponente del un esponente di Zanu-Pf, la formazione politico dell'89enne leader. "Abbiamo vinto in modo molto enfatico. Abbiamo sconfitto l'Mdc", il Movimento per il cambiamento democratico, ha sottolineato l'esponente del partito. Che ha aggiunto che Mugabe ha battuto il suo rivale di vecchia data Morgan Tsvangirai e che Zanu-PF ha riconquistato molti seggi parlamentari.

ZIMBABWE AL VOTO: MUGABE CERTO DELLA VITTORIA

Sul fronte opposto sono arrivate immediate le denunce del principale esponente dell'opposizione, e premier uscente, Morgan Tsvangirai. Le elezioni "sono state un'enorme farsa. A nostro parere queste elezioni sono nulle, è un voto fittizio che non riflette la volontà popolare e che non risponde alle norme della Comunità per lo Sviluppo dell'Africa Australe (Sadc), dell'Unione Africana e della comunità internazionale per un'elezione legittima, libera e onesta, dato che la sua credibilità è stata macchiata da violazioni amministrative e giuridiche che toccano la legittimità dei risultati", ha dichiarato Tsvangirai.

Anche il presidente dell'ong Zimbabwe Election Support Network (Zesn), che aveva inviato degli osservatori durante le operazioni di voto, ha dichiarato che la credibilità delle elezioni generali di ieri in Zimbabwe è stata "seriamente compromessa". "Qualunque sia il risultato, la credibilità delle elezioni (...) è stata seriamente compromessa da un sforzo sistematico diretto a privare gli elettori delle città dei loro diritti elettorali. Fino a un milione di votanti è stato privato dei suoi diritti", ha affermato Solomon Zwana durante una conferenza stampa. Gli elettori delle città sono tradizionalmente ostili al presidente Robert Mugabe.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concluso il voto in Zimbabwe: Mugabe canta vittoria, per l'opposizione "elezioni farsa"

Today è in caricamento