rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Nuove restrizioni / Cina

A Wuhan torna il lockdown

E' stato chiuso il distretto di Jingxia, che conta un milione di persone, per il rilevamento di quattro casi asintomatici

Torna il lockdown a Wuhan. Nella città di 12 milioni di abitanti - primo epicentro al mondo di Covid-19 - è stato chiuso il distretto di Jingxia, che conta un milione di persone, per il rilevamento di quattro casi asintomatici.

Il provvedimento, che potrebbe risultare eccessivo, rientra nella politica Zero-Covid promossa dal governo di Pechino. Stando alle direttive delle autorità locali, i residenti del distretto non potranno lasciare la loro abitazione per i prossimi tre giorni, per consentire alle autorità sanitarie di effettuare test di massa e isolare eventuali positivi.

Per i prossimi giorni, rimarranno quindi chiusi i luoghi di intrattenimento, come bar, cinema e internet cafè, così come i mercati di prodotti agricoli. Non saranno consentiti cene al ristorante o incontri che vedono una grande presenza di persone. Tutti i trasporti pubblici, dagli autobus alla metropolitana, sono stati sospesi e i residenti sono stati invitati a non lasciare il quartiere di Jingxia, se non in caso di assoluta necessità.

Le autorità hanno anche identificato altri quattro quartieri di Wuhan che risultano ad alto rischio di contagio: in queste aree ai residenti è stato vietato uscire di casa. Altri quattro quartieri, invece, sono stati designati come a rischio medio, il che significa che i cittadini non possono lasciare i loro compound.

Pechino non indietreggia sulle misure draconiane imposte per combattere l'epidemia. Il Partito comunista cinese manterrà "la rotta sulle misure preventive della 'tolleranza zero' al Covid-19": è questo il messaggio riportato dai media ufficiali di Pechino sull'esito della riunione odierna del Politburo tenuta sotto la presidenza di Xi Jinping. "La persistenza è vittoria - ha riportato l'emittente statale Cctv -. Quando si verifica un'epidemia dobbiamo prevenirla e controllarla immediatamente e in modo rigoroso. E' necessario coordinare efficacemente la prevenzione e il controllo anti-pandemico e lo sviluppo economico e sociale". La strategia Zero-Covid ha comportato misure draconiane con pesanti conseguenze per l'economia cinese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Wuhan torna il lockdown

Today è in caricamento