rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
La sentenza / Stati Uniti d'America

Andrea Zamperoni, chef italiano ucciso a New York: escort condannata a 30 anni

Angelina Barini, 43enne canadese, è stata condannata a 30 anni di reclusione dalla Corte distrettuale di Brooklyn per aver drogato e avvelenato quattro clienti, tra cui il 33enne italiano

Trent'anni di reclusione. Questa la condanna inflitta ad Angelina Barini, la escort canadese di 43 anni accusata di aver avvelenato e ucciso quattro clienti, tra cui lo chef italiano di Cipriani Dolci, Andrea Zamperoni di 33 anni, trovato senza vita il 21 agosto del 2019 a New York, negli Stati Uniti.

Secondo la Corte distrettuale di Brooklyn la donna avrebbe drogato il 33enne con un cocktail di narcotici, compreso il potente oppioide fentanyl. Il giudice Brian Cogan ha definito "scioccanti" i crimini commessi dalla 43enne che "richiedono una punizione nonostante la storia familiare travagliata". La Barini ha pianto più volte in aula, in cui erano presenti anche i familiari di altre vittime della donna. Secondo i pubblici ministeri la escort aveva somministrato dosi di fentanyl a diversi clienti nell'estate del 2019, mettendo in atto la sua strategia criminale: mettere fuori gioco gli uomini con cui doveva intrattenersi per poi rapinarli.

Un piano che si è rivelato mortale in quattro occasioni nel giro di due mesi,ad Astoria, Woodside e College Point, oltre al caso dello chef italiano. Dopo aver ucciso Zamperoni, la 43enne aveva tentato di disfarsi del cadavere, avvolgendolo nelle lenzuola del motel imbevute di candeggina e riponendolo in un bidone per i rifiuti. Sally, la sorella di Angelina Barini, ha commentato la sentenza attraverso i media statunitensi, definendola "un po' dura" e manifestando l'intenzione di ricorrere in appello.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Zamperoni, chef italiano ucciso a New York: escort condannata a 30 anni

Today è in caricamento