rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Guerra in Ucraina / Ucraina

Perché Zelensky critica il sindaco di Kiev

Il presidente ucraino ha puntato il dito contro Vitaly Klitschko, per il lavoro di allestimento dei rifugi di emergenza destinati ai residenti privati di acqua, riscaldamento e corrente. L'ex pugile ha replicato: "Non entro in battaglie politiche in questa situazione"

In una rara critica pubblica ad un esponente delle autorità del paese, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha puntato il dito contro il sindaco di Kiev, Vitaly Klitschko, per il lavoro - a suo parere inadeguato - di allestimento dei rifugi di emergenza destinati ai residenti privati di acqua, riscaldamento e corrente, dagli ultimi attacchi missilistici russi. Nel suo intervento serale Zelensky ha lamentato l'insufficiente contributo del primo cittadino della capitale e del suo staff all'opera di allestimento dei cosiddetti 'centri di invincibilità', dove le persone possono accedere a riscaldamento, acqua, internet e collegamenti di telefonia mobile.

I problemi maggiori conseguenti ai blackout si sono verificati a Kiev, ha sottolineato il presidente. "Sfortunatamente le autorità locali non si sono comportate bene in tutte le città", ha detto in un discorso notturno ue giorni fa. "In particolare, ci sono molte lamentele a Kiev. E' necessario più lavoro". Zelensky ha lamentato che molti dei residenti della città sono rimasti senza elettricità "per 20 o anche 30 ore" e ha chiesto "più sostegno" e "lavoro di qualità" all'ufficio del sindaco.

L'ex pugile professionista Vitali Klitschko, prima della guerra considerato un possibile candidato alla presidenza alle prossime elezioni, ha replicato affermando che 430 "centri di riscaldamento" stanno aiutando i residenti a far fronte agli effetti degli attacchi russi alle centrali elettriche e che sono stati pianificati più di 100 centri extra in caso di condizioni estreme. Klitschko ha affermato che gli alleati di Zelenskiy si sono impegnati nella "manipolazione" degli sforzi della città, comprese "foto incomprensibili" pubblicate online. “Non voglio essere coinvolto in battaglie politiche, in particolare nella situazione attuale”, ha detto domenica in un video pubblicato su Telegram. "Non ha senso. Ho delle cose da fare in città", ha concluso.

Ucraina al buio e con venti gradi sotto zero: l'inverno più lungo

"Al momento nella maggior parte delle regioni dell'Ucraina sono in vigore interruzioni di corrente di stabilizzazione. La situazione è sotto controllo" ha ppi detto poche ore fa il presidente Volodymyr Zelensky, nel suo consueto discorso alla nazione. Secondo Zelensky, dopo il massiccio attacco russo di mercoledì scorso, l'Ucraina ha ripristinato giorno dopo giorno la generazione e la fornitura di elettricità: "Ad oggi, nella maggior parte delle regioni del Paese, sono in vigore solo le interruzioni programmate di stabilizzazione. La situazione è sotto controllo da parte dei lavoratori dell'energia", ha affermato.

Chi si avvantaggerà tra Russia e Ucraina del primo lungo inverno di guerra

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché Zelensky critica il sindaco di Kiev

Today è in caricamento