rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
La lettera / Ucraina

"A Zelensky e al popolo ucraino il Nobel per la pace"

La proposta arriva da un gruppo di politici di vari Paesi d’Europa

Il Nobel per la pace al presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky e al popolo ucraino. La proposta arriva da un gruppo di politici di vari Paesi d’Europa che hanno sottoscritto una lettera, rivolgendosi al Comitato per il Nobel e chiedendo che la procedura per l’assegnazione del Nobel, terminata in teoria il 31 gennaio scorso, debba estendersi fino al 31 marzo 202. Così si potrebbe consentire il prestigioso riconoscimento al presidente Zelensky e il popolo dell’Ucraina.

"Siamo testimoni del coraggio del popolo ucraino che ha resistito a questa guerra condotta contro di loro dalla Federazione Russa. Uomini e donne ucraini coraggiosi stanno combattendo per preservare la democrazia e l’autogoverno” si legge nella lettera, che prosegue: “Persone in tutta l'Ucraina si stanno sollevando per resistere alle forze dell’autoritarismo. Crediamo che ora sia il momento di mostrare al popolo ucraino che il mondo è dalla loro parte”.

La lettera è stata firmata da 36 politici provenienti da Paesi Bassi, Gran Bretagna, Germania, Svezia, Estonia, Bulgaria, Romania e Slovacchia ed è aperta alla firma dei leader politici di tutto il mondo fino al 30 marzo. Secondo gli esperti, la richiesta di violare la procedura di nomina è un caso senza precedenti nella storia del Premio Nobel. Il Comitato per il Nobel intanto non ha rilasciato una risposta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A Zelensky e al popolo ucraino il Nobel per la pace"

Today è in caricamento