rotate-mobile
Giovedì, 23 Marzo 2023
Colombia

Colombia, fa paura il virus Zika: "Non restate incinte per i prossimi sei mesi"

Si diffonde su tutto il territorio nazionale il virus e il ministero della Salute ha sconsigliato alle donne "di rimanere incinte" nei prossimi sei mesi. In Colombia sono già 13mila i casi di Zika

Il governo colombiano ha chiesto "a tutte le coppie del paese" di evitare di concepire bambini, almeno fino alla metà dell’anno. Fa paura la diffusione su tutto il territorio nazionale del virus Zika, diffuso dalle zanzare della razza “Aedes”.

"In considerazione della fase nella quale si trova l’epidemia e dei rischi esistenti", il ministero della Salute ha sconsigliato alle donne "di rimanere incinta". Si chiede di rispettare l’appello "fino al mese di luglio di quest’anno". 

Il virus Zika è trasmesso da alcune specie di zanzare, è 'sbarcato' in Sudamerica solo lo scorso maggio, ma è il primo indiziato per l'aumento dei casi di bambini nati con la malformazione, che causa una crescita ridotta della testa e altri problemi neurologici: i casi sono passati da poche centinaia a più di duemila. Fino a oggi il virus è stato segnalato in alcuni paesi centro e sudamericani, e da poche ore c'è un primo caso sospetto in Texas. 

Il ministro della Sanità colombiano Alejandro Gaviria ovviamente aggiunge che ci sarà il massimo rispetto per le scelte individuali, ma chiede alle donne di "prendere in considerazione" la possibilità di "rinviare di rimanere incinta per un periodo di sei mesi"

In Colombia sono 13.531 i casi (sospetti e confermati) del virus Zika. Il virus è presente in 951 dei dipartimenti della Colombia (su un totale di 1.100). In tutto per ora 216 i casi sospetti in donne incinte, ma la malattia è stata confermata "solo" in 14 casi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colombia, fa paura il virus Zika: "Non restate incinte per i prossimi sei mesi"

Today è in caricamento