rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Incidenti stradali

Le auto elettriche sono un pericolo per i pedoni

I motori silenziosissimi non allertano i pedoni del loro arrivo, aumentando i rischi di incidenti. La conferma da uno studio realizzato nel Regno Unito

Anche i veicoli del futuro hanno pro e contro. E non parliamo solo delle batterie, ancora costose, inquinanti e lente da ricaricare. Le auto elettriche infatti sembrano avere anche un altro problema: sono coinvolte più spesso di quelle tradizionali in incidenti con i pedoni. Un aspetto da tenere a mente per produttori e legislatori, certificato da uno studio appena pubblicato sulle pagine del Journal of Epidemiology & Community Health.

Silenziose, anche troppo

La questione ovviamente non è nuova. Siamo abituati da quasi un secolo ai rumorosi motori a benzina delle automobili tradizionali, e quindi è facile immaginare che le silenziosissime auto elettriche possano coglierci di sorpresa quando ci troviamo ad attraversare la strada, soprattutto nel rumoroso ambiente delle città. Con il rischi che, in caso di distrazione dell’autista, aumentino i rischi di essere investiti, non ricevendo gli abituali indizi sonori che indicano la presenza di un veicolo in avvicinamento. 

Anche il sospetto più plausibile ha bisogno di prove per essere confermato. Ed è quello che hanno deciso di fare i ricercatori della London School of Hygiene & Tropical Medicine di Londra. Utilizzando i dati sugli incidenti stradali raccolti dal governo del Regno Unito, i ricercatori hanno stimato il numero di pedoni che sono rimasti vittime di incidenti con auto elettriche tra il 2013 e il 2017, e li hanno comparati con quelli relativi ad incidenti con automobili a benzina e diesel. 

Lo studio

In totale, oltre 96mila pedoni del Regno Unito sono rimasti vittime di incidenti con automobili o taxi nel periodo studiato. Di questi, la stragrande maggioranza è stata colpita da veicoli a combustibile fossile, mentre appena il 2% del totale degli incidenti analizzati riguardava automobili elettriche o ibride. Allo stesso tempo, il numero di auto tradizionali che circolano le strade inglesi è enormemente superiore a quello dei veicoli elettrici o ibridi. E quindi, in proporzione, il rischio rappresentato dalle silenziose automobili elettriche è risultati molto maggiore rispetto a quelle a benzina: per ogni 100 milioni di miglia (160 milioni di chilometri) percorse dalle auto elettriche o ibride in un anno, nel periodo studiato sono stati registrati 5,16 incidenti con vittime tra i pedoni, contro i 2,40 emersi per le auto tradizionali.

Pericolo doppio

Le auto elettriche e ibride, insomma, sembrano avere quasi il doppio di probabilità di investire un pedone, rispetto a quelle a benzina o diesel. I limiti dello studio non mancano: i dati disponibili sono fermi al 2017, e quindi non è possibile stabilire se negli ultimi anni, con la maggiore diffusione dei veicoli elettrici, la situazione sia migliorata; i proprietari di auto elettriche, inoltre, tendono ad essere più giovani, e come ricordano gli stessi autori della ricerca i piloti con meno anni di esperienza al volante tendono ad avere una probabilità maggiore di rimanere coinvolti in incidenti stradali. 

Al netto di queste considerazioni, gli autori dello studio ritengono che i loro risultati dimostrino comunque un maggior rischio per i pedoni legato alla circolazione di automobili silenziose come quelle elettriche. Un fatto che, anche se confermato, non dovrebbe scoraggiare l’utilizzo di questi veicoli, fondamentali per migliorare la qualità dell’aria nelle città e per ridurre le emissioni del comparto trasporti. Piuttosto – scrivono gli autori dello studio – il rischio aggiuntivo dovrebbe essere mitigato dai legislatori, studiando normative che consentano una coesistenza più sicura tra pedoni e automobili elettriche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le auto elettriche sono un pericolo per i pedoni

Today è in caricamento