Sabato, 24 Luglio 2021
Auto e moto

Biski, lo scooter per acqua e asfalto

Massime performance per andare in avanscoperta

Biski è uno dei pochi mezzi al mondo in grado di viaggiare normalmente su strada e sull’acqua. Arriva dall’Inghilterra dove sin 2015 si lavora per risolvere tutti i problemi del caso, dall’assemblaggio alla produzione. Ora debutta sul mercato promettendo ottime perfomance, maneggevolezza e guidabilità: raggiunge la velocità massima di 130 orari su strada, in mare anche i 37 nodi.

La formula è semplice: peso contenuto (240 Kg), baricentro basso, manubrio largo, una trazione che con un semplice pulsante passa all'istante dalla ruota posteriore all'idrogetto quando è il momento di entrare in acque. La spinta arriva ovviamente sempre dallo stesso motore, un bicilindrico da 55 cavalli. Una volta sulel onde, la sensazioni iniziale è quella dello Jetski, poi grazie a dimensioni non eccessive ci si può anche divertire, arrivando a sfiorare performance esaltanti.

biski2-1-2

Ad incidere sull’estetica la larghezza: per il resto la sella è sospesa, sotto spuntano due tubi di scarico, nella parte posteriore due idrogetti, coperti da due “borse laterali” plastificate. Non male. Prezzo a parte, 45.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biski, lo scooter per acqua e asfalto

Today è in caricamento