rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Auto e moto

Citroen, DS, Peugeot: con Huawei il futuro digitale è a bordo

Francia e Cina insieme per le auto del futuro. Per il gruppo già sulla rampa di lancio soluzioni accessibili, utili e connesse

Il futuro è ora per il gruppo Psa, arrivato ormai a 6 brand con il nuovo Free2move Lease. Il marchio, creato per fornire servizi all’automobilista, oggi pone le basi della mobilità del domani. Una mobilità connessa e democratica secondo Carlos Tavares, Amministratore Delegato: «PSA vuole diventare il fornitore di soluzioni di mobilità di riferimento: sviluppiamo diversi servizi per i nostri clienti per semplificare quotidianamente la loro libertà di movimento».

Partnership con Huawei per l’internet delle cose

L’automobile entra nel mondo dell’Internet degli Oggetti (IoT – Internet of Things) per offrire nuove esperienze. Per la sicurezza dei dati del veicolo, il gruppo, dunque, sviluppa una piattaforma software IoT automotive in collaborazione con Huawei: la Connected Vehicle Modular Platform (CVMP) garantirà una gestione sicura delle interazioni digitali tra la vettura e il cloud, assicurando l’integrità, l’autenticità e la riservatezza dei dati. Ciò permetterà di sfruttare nuovi servizi, come ad esempio la diagnosi della vettura su richiesta, o i controlli a distanza (carica della batteria, preriscaldamento); l’aggiornamento dei software del veicolo, dell’Info Traffic, della navigazione sarà automatico; così come il servizio di gestione della flotta aziendale o l’assistente personale a bordo.

Sharing a gogo

Già oggi con l’applicazione Free2Move si possononoleggiare bici, scooter o auto. Il Gruppo ha riunito tutte le app in una sola, infatti, con con 450.000 utenti attivi. Inoltre grazie alle proposte del nuovo brand Free2Move Lease, Free2Move Connect Fleet e Fleet Sharing propongono oggi soluzioni personalizzate per ottimizzare la gestione e il costo del parco auto aziendale in tempo reale, e per razionalizzare gli spostamenti dei dipendenti con il car sharing dei veicoli.

Come sta cambiando l’acquisto?

Configurare e acquistare un modello Peugeot, Citroën o DS sta diventando un gioco da ragazzi. Bastano pochi clic, e si può scegliere il modello, stabilire un piano di finanziamento, stimare il valore di permuta del vecchio veicolo e prevedere la data di consegna della nuova auto in concessionaria, tutto dal divano di casa. I nuovi concept store rimangono per lo più boutique per toccare con mano materiali e vedere dal vivo i diversi tipi di allestimento. Oppure per indossare gli occhiali 3d e vivere in diretta la scelta del proprio modello.

La vendita (o l’acquisto) dell’usato

Su come disfarsi della vecchia auto Psa ha tracciato un piano ben definito.  Potrà avvenire online e sarà al giusto prezzo e in totale sicurezza potendo contare su una transazione certa grazie alla gestione di tutte le fasi direttamente dal sito certificato dal gruppo. Inoltre, grazie a Euro Repar Car Service –che unisce oltre 3000 officine – si potrà avere il miglior rapporto qualità/prezzo per la manutenzione di ogni genere di veicolo. Un vantaggio anche per gli stessi riparatori: grazie al marchio DISTIGO, si scoveranno le migliori offerte sui ricambi di tutti i brand sul mercato. Una vera rivoluzione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Citroen, DS, Peugeot: con Huawei il futuro digitale è a bordo

Today è in caricamento